Vai al contenuto

Sparò e uccise i rapinatori, arriva la condanna per un gioielliere di Cuneo. Salvini: “In carcere vadano i delinquenti veri”

Pubblicato: 04/12/2023 14:52
I rilievi in seguito alla sparatoria fuori dalla gioielleria di Grinzane Cavour

Il gioielliere Mario Roggero condannato a 17 anni. Il 28 aprile 2021 sparò a due uomini che avevano appena rapinato il suo negozio, uccidendoli. Erano il 58enne Giuseppe Mazzarino e il 44enne Andrea Spinelli. Un terzo partecipante, Alessandro Modica, riuscì a scappare, nonostante una grave ferita alla gamba, ma fu arrestato poco dopo. “La parola difesa stona con un video in cui abbiamo visto un’esecuzione”, aveva dichiarato il pm Davide Greco. “È una follia, viva la criminalità”, commenta a caldo Roggero. Anche Matteo Salvini si dice indignato su “X”: “In carcere devono andarci i delinquenti veri”.
Leggi anche: Scomparsa in Spagna da una settimana, preoccupazione per Roberta.

Un frammento del video della rapina a Grinzane

“Personalità paranoide”

La difesa di Roggero, che oggi ha 68 anni, ha insistito su due questioni: il fatto che il gioielliere pensava che avessero preso in ostaggio la moglie, e il fatto che pensava di trovarsi di fronte uomini armati di tutto punto. Lo stesso autore dell’omicidio per la presunta legittima difesa, dichiara, riferendosi alla moglie: “Le ero passato di fianco con la pistola in mano, senza vederla. Ancora adesso sono rimasto stupito quando ho visto i filmati, non ho quel fotogramma in testa”.

Roggero pensava di doversi scontrare ad armi pari per liberare la moglie dalla stretta dei rapinatori”, ha dichiarato l’avvocato difensore, Dario Bolognesi. La difesa aveva chiesto l’assoluzione per legittima difesa, sottolineando il trauma legato a una precedente violenta rapina. “Tutti gli psichiatri hanno rilevato tratti di personalità disarmonici in Roggero, parlando di “rigidità e aspetti riconducibili a una personalità paranoide”.

I giudici, tuttavia, hanno preferito sottolineare l’aspetto della crudeltà nelle dinamiche della risposta di Roggero alla rapina. “La parola difesa stona con un video in cui abbiamo visto un’esecuzione“, ha detto il pm Davide Greco.

Massimo Roggero, condannato a 17 anni in primo grado

“Una follia, viva la criminalità!”, la reazione di Roggero

A caldo, Massimo Roggero, ha commentato amaramente la sentenza. “È una follia, viva la delinquenza, che bel segnale per l’Italia, sono sconcertato e deluso”. Alcuni giornalisti gli hanno chiesto se si fosse pentito: “Non c’era alternativa, quello che è successo è successo, non si può recriminare. Penso che potevo essere morto io”.

Il video della rapina:

Salvini indignato: “In carcere devono andarci i criminali veri”

Il post del leader della Lega su “X” recita: “Piena solidarietà a un uomo di 68 anni che, dopo una vita di impegno e di sacrifici, ha difeso la propria vita e il proprio lavoro. A meritare il carcere dovrebbero essere altri, veri delinquenti, non persone come Mario”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 04/12/2023 16:51