Vai al contenuto

Abusi su minori in diretta web, video a pagamento per i pedofili: arrestata una coppia, vittime i loro figli

Pubblicato: 16/12/2023 08:19

Avrebbero trasmesso in diretta sul web, facendosi pagare, gli abusi sessuali compiuti su diversi minorenni. Con queste accuse una coppia di nazionalità filippina è stata raggiunta dalla Polizia di Stato, che ha poi eseguito due misure cautelari: custodia in carcere per lui, obbligo di presentazione alla polizia e divieto di espatrio per lei.

La coppia diabolica riceveva versamenti da account PayPal riconducibili a utenti europei per poter assistere a “spettacoli” video in diretta, consistenti in abusi sessuali su minori, commissionati sul momento dagli utenti interessati. Tra questi vi era anche un italiano. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Milano.
Leggi anche: Abusi sessuali su minori, il papa commissaria un’intera abbazia

Un’indagine partita a novembre ha permesso di arrestare la coppia

Nello scorso mese di novembre, la polizia postale di Milano aveva effettuato, su delega della Procura, una perquisizione domiciliare e informatica sui dispositivi sequestrati a uno degli indagati, la cui minuziosa analisi ha consentito di far emergere importanti prove a carico non solo dell’uomo, ma anche di sua moglie di nazionalità filippina.

Nel periodo in cui viveva all’estero, la donna – che faceva parte del network criminale – trasmetteva in diretta, dietro pagamento, video che ritraevano abusi sessuali nei confronti dei suoi due figli minorenni.

Ora per i due sono scattate le misure cautelari, eseguite dal personale del Centro per il contrasto alla pedopornografia e della Sezione operativa per la sicurezza cibernetica di Varese.
Leggi anche: Ragazza denuncia stupro, il pm non le crede: “Il suo ‘no’ non fu chiaro”

Ultimo Aggiornamento: 16/12/2023 08:30