Vai al contenuto

Valeria Marini parla dopo le polemiche all’aeroporto: “Ho fatto solo del bene”

Pubblicato: 19/12/2023 11:16
Valeria Marini aeroporto Palermo

Dopo due giorni dalla furiosa polemica che l’ha vista protagonista, Valeria Marini decide di rompere il silenzio e di fornire la sua versione dei fatti su quanto accaduto domenica scorsa all’aeroporto internazionale di Palermo. La showgirl stava tornando a Roma ma, durante le operazioni di imbarco, avrebbe preteso con arroganza che i suoi bagagli, compreso il trasportino del cane, fossero portati a bordo dell’aereo dai facchini dell’aeroporto. Inevitabili le feroci proteste degli altri passeggeri presenti nello scalo.
Leggi anche: Valeria Marini dà in escandescenze in aeroporto: “Ha preteso due facchini per i suoi bagagli. Che vergogna”

A peggiorare la situazione per Valeria Marini è stata la casuale presenza nello scalo palermitano della giornalista Rai Eugenia Nante. Il video della scena girato dalla cronista è diventato subito virale sui social. E la Nante ha commentato: “Sgomitando è passata davanti a tutti. Urlava dov’è il mio autista. Poi sono arrivati (solo per lei) gli addetti dell’aeroporto a portarle sulla scaletta borsoni e cane. Mi fermo qui. Che vergogna”.

Il post di Valeria Marini

“Non mi abituerò mai alla cattiveria gratuita di chi prova sempre a mistificare la realtà! – si sfoga così Valeria Marini su Instagram dopo 48 ore di riflessione – Sono stata travolta da una polemica assurda scaturita da dichiarazione falsa e totalmente inventata. Non ho mai urlato, preteso e creato problemi e c’è chi lo può testimoniare perché era con me sul volo! Credo di avere fatto solo del bene”.

“La mia mamma ha deciso di adottare Pupa, una cagnolina abbandonata e accolta da un’associazione così ho partecipato a questa bella azione portando con amore Pupa, che con quegli occhioni ha conosciuto finalmente il calore di una casa e il profumo rassicurante dell’amore. Tutto il resto passa in secondo piano. Benvenuta in famiglia Pupa. Ringrazio equipaggio e passeggeri che in modo del tutto spontaneo e umano, mi hanno aiutata a rendere meno difficile il viaggio ad una cagnolina appena adottata”, conclude Valeria Marini.
Leggi anche: Valeria Marini, chi è la famiglia della soubrette: chi sono i genitori ed i fratelli e che infanzia ha avuto