Vai al contenuto

Shannen Doherty, dopo anni ammette la verità: “Ora posso dirlo”

Pubblicato: 25/01/2024 11:50
Doherty cacciata da Beverly Hills

Shannen Doherty sta lottando contro un tumore al quarto stadio e purtroppo le resta poco da vivere. È forse proprio per questo motivo che l’attrice americana decide di vuotare il sacco e di raccontare alcuni retroscena di cui il pubblico ancora non sa nulla. Durante un’intervista con il suo compagno di set in ‘Beverly Hills’ Jason Priestley, nel suo podcast ‘Let’s Be Clear’, la Doherty svela perché fu cacciata dalla serie dopo quattro anni, proprio quando era giunta al massimo del successo. Il suo personaggio venne eliminato per alcuni suoi comportamenti scorretti a livello lavorativo.
Leggi anche: Shannen Doherty: “Sto morendo, organizzo il mio funerale”

Shannen Doherty confessa: “Ecco perché mi hanno cacciata da Beverly Hills

“Ho vissuto un matrimonio davvero orribile e sono venute fuori delle cose in quel matrimonio che mi hanno reso molto difficile essere costantemente in orario al lavoro. Questo è diventato un grosso problema per il resto del cast”, rivela Shannen Doherty durante il podcast con Jason Priestley.

“Non credo che nessuno sapesse che mio padre era molto malato, e non credo che nessuno sapesse che mio marito Ashley Hamilton era un tossicodipendente. A volte diventava incredibilmente violento, per me era una cosa devastante. Non volevo nemmeno uscire, perché avevo paura che andasse a prendere la droga”, aggiunge la ex stella di ‘Beverly Hills’.

“Non era responsabilità di nessuno se non mia. Ma certamente avrei voluto che qualcuno mi avesse parlato cuore a cuore, dicendomi: ‘Ascolta, il risultato finale sarà questo, sai? Il risultato finale sarà che verrai licenziata perché nessuno di noi è più disposto a sopportarlo’. Capisco che tu abbia un problema nella tua vita personale, ma questo non può sfociare nel lavoro”, conclude poi Shannen Doherty.
Leggi anche: Shannen Doherty ha scoperto che il marito la tradiva il giorno dell’operazione al cancro