Vai al contenuto

Toby Keith, morta la leggenda del country: era malato da tempo

Pubblicato: 06/02/2024 13:34
Toby Keith morto country

Grave lutto nel mondo della musica. È morto infatti all’età di 62 anni Toby Keith. Era considerato la leggenda del country americano. L’artista era malato da tempo: a stroncarlo è stato un incurabile cancro allo stomaco. Il suo nome resterà legato per sempre all’attacco alle Torri Gemelle avvenuto l’11 settembre del 2001. Dopo quella tragedia Keith decise infatti di comporre un brano divenuto famosissimo.
Leggi anche: Lutto nel mondo della musica: il dj e produttore Mallorca Lee è morto a 51 anni

La carriera di Toby Keith

A dare per prima il triste annuncio è stata la sua famiglia con un toccante post pubblicato sui social. Toby Keith era nato in Oklahoma. Tra i suoi brani più famosi ci sono ‘I Wanna Talk About Me’ e ‘Beer for My Horses’. Il suo esordio sulla scena musicale avvenne nel 1984 quando pubblicò il singolo ‘Blue Moon’ insieme a un gruppo chiamato Easy Money.

Subito dopo Toby Keith iniziò la sua folgorante carriera nel mondo country di Nashville, in Tennessee. Dopo il passaggio alla etichetta Polydor pubblicò due dischi tra il 1995 ed il 1996. Ritornò quindi alla Mercury con cui pubblicò ‘Dream Walkin’. Ma fu con il successivo album, datato 1999 ed intitolato ‘How Do You Like Me Now?!’ che ottenne il successo definitivo.

Dopo altri successi, nel 2005 fondò un’etichetta discografica personale chiamata Show Show Dog Nashville. Nel 2017 si esibì anche durante la cerimonia di insediamento alla Casa Bianca di Donald Trump. Come già accennato, infine, poco tempo dopo l’attacco alle Torri gemelle dell’11 settembre del 2001, scrisse il brano ‘Courtesy of the Red, White and Blue’ diventato l’inno dell’America rurale che voleva rialzarsi dopo l’attentato.
Leggi anche: Morto l’ex ministro Antonio Paolucci: era soprannominato il ‘Soprintendente d’Italia”

Ultimo Aggiornamento: 06/02/2024 13:35