Vai al contenuto

Lite tra fratelli, ne uccide uno e ne ferisce un altro: arrestato dopo la fuga nei campi

Pubblicato: 15/02/2024 09:43
Gioia Sannitica tre fratelli

L’ennesima lite in famiglia che si trasforma in tragedia. Stavolta succede a Gioia Sannitica, in provincia di Caserta. Secondo quanto si apprende, nel primo pomeriggio di mercoledì 14 febbraio il più piccolo di tre fratelli ha accoltellato i due più grandi: uno è morto, mentre l’altro è rimasto ferito. La vittima si chiamava Alessio Melillo di 25 anni. Il fratello Giovanni di 24 anni si trova adesso ricoverato in ospedale. L’autore del delitto, il fratello minore di 19 anni, si è poi dato alla fuga nei campi, ma è stato ritrovato durante la notte e condotto in caserma, dove è stato interrogato e potrebbe essere fermato per omicidio e tentato omicidio.
Leggi anche: Strage di Latina, Christian Sodano racconta l’orrore: “Sono tornato indietro e ho finito Renéè, non volevo soffrisse”

La ricostruzione dei fatti

Non è ancora chiara la ricostruzione dei fatti fornita dagli inquirenti. Sembra che Alessio abbia cominciato a discutere con il fratello minore mentre erano in casa. Quest’ultimo avrebbe quindi impugnato un coltello iniziando a colpire il fratello maggiore. Proprio in quel momento sarebbe rientrato a casa l’altro fratello che è stato colpito a sua volta dai fendenti.

Nonostante fosse ferito è riuscito comunque a chiamare i soccorsi, mentre il 19enne fuggiva nelle campagne circostanti. I soccorritori purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Alessio Melillo. Giovanni invece, portato d’urgenza in ospedale, ha riportato gravi ferite al volto e alla bocca. Anche la madre dei tre fratelli è stata soccorsa dopo essere stata colta da malore.
Leggi anche: Strage Altavilla Milicia, la madre di Antonella Salamone: “Per me è un omicidio programmato”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 15/02/2024 13:46