Vai al contenuto

Alessio Giannaccari trovato morto in Olanda, le ultime immagini nei filmati della stazione: era solo

Pubblicato: 04/04/2024 14:23

Alessio Giannaccari, il 20enne leccese trovato morto lo scorso marzo vicino ai binari della stazione metro Holendrecht di Amsterdam, era solo quando è entrato nel varco della stazione e nei minuti in cui vi è rimasto non ci sarebbe stato alcun incontro.
Leggi anche: Dramma nel calcio, il campione ucciso così a 24 anni: shock e rabbia

Questo è quanto emergere dai filmati di alcune telecamere di sicurezza della stazione olandese che avrebbero ripreso il giovane salentino mentre entra in stazione e poi si dirige in un punto lontano dalla fermata della metro. La svolta è arrivata dopo che sono stati analizzati in maniera piuttosto dettagliata i filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza della stazione.

Nelle immagini si vede infatti il giovane da solo quando è entrato nel varco della stazione e nei minuti in cui vi è rimasto non ci sarebbe stato alcun incontro. Poi, si dirige in un punto lontano dalla fermata della metro. Sono questi gli ultimi video che lo ritraggono in vita e che stanno portando gli investigatori olandesi ad escludere l’omicidio.
Leggi anche: Era scomparso da tre giorni, ritrovato ad Amsterdam il corpo di Alessio, 20 anni

Le ipotesi

Ora si avanzano le ipotesi di un gesto volontario o di una tragica fatalità. Alessio ad inizio anno si era trasferito in Olanda dove da poco aveva trovato posto come cameriere in un ristorante. Poi, la tragedia: l’allarme per la sua scomparsa era stato lanciato il 16 marzo: era uscito di casa senza documenti e da un certo momento in poi il cellulare risultava staccato. Ad allertare le forze dell’ordine i genitori, preoccupati perché non riuscivano a mettersi i contatto con lui.

Tre giorni dopo ne è stato ritrovato il corpo senza vita nei pressi della stazione ferroviaria. Accanto al cadavere è stata ritrovata la scheda SIM, ma non il telefonino. Le autorità olandesi intanto hanno dato il via libera alla restituzione della salma ai familiari. L’arrivo in Salento è previsto in questo fine settimana.
Leggi anche: “Destino ingiusto”. Mamma e le sue due figlie morte insieme, la giornata in famiglia è finita in tragedia

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 04/04/2024 15:07