Vai al contenuto

John Travolta ricorda il figlio Jett: “Non c’è giorno in cui non sei con me”

Pubblicato: 14/04/2024 13:26

Venerdì 12 aprile John Travolta ha reso un commosso omaggio a suo figlio Jett, che avrebbe compiuto 32 anni. Attraverso il suo account Instagram, il famoso attore ha pubblicato un post per ricordarlo. Il primo grandissimo dolore, John lo ha vissuto nel lontano 2009 quando il figlio morì a causa di una crisi epilettica mentre erano in vacanza Bahamas. Poi, l’attore, nel 2020 perse l’amata moglie Kelly Preston che non riuscì a sconfiggere il tumore al seno contro cui lottava. 

“Buon compleanno, mio ​​Jetty; “Non c’è giorno in cui non sei con me!” ha scritto l’attore a corredo della foto foto che lo ritrae insieme alla moglie Kelly Preston e al loro Jett.
Leggi anche: Sanremo, la prova schiacciante contro John Travolta: “Era tutto previsto…”. Ancora accuse per la presunta pubblicità occulta

Di cosa soffriva Jett

Jett Travolta era il primogenito di John Travolta e di Kelly Preston. La sua giovane vita (morì all’età di 16 anni) fu interrotta bruscamente da un attacco epilettico (soffriva da sempre di questo tipo di disturbo) che lo fece cadere e sbattere la testa sulla vasca da bagno. La botta fu fatale. Jett era stato ricoverato in ospedale anche all’età di 15 mesi a causa della malattia di Kawasaki (un’infiammazione dei vasi sanguigni generalizzata) e soffriva anche di autismo.

Dopo la sua morte, non c’è anno, nel giorno del suo compleanno, in cui l’attore non gli dedichi un pensiero sui social. Proprio come faceva anche sua moglie, Kelly Preston, morta nel 2020 dopo due anni di lotta contro un cancro al seno.

“Penso che entrambi abbiamo cercato di sopportare il dolore come meglio potevamo. “È stato un momento in cui era molto difficile guardarci in faccia, ma la forza del nostro rapporto ci ha aiutato”, ha detto. Kelly Preston in un’intervista dell’epoca.
Leggi anche: Sanremo, dopo le polemiche John Travolta è scappato. Dove lo hanno pizzicato

Continua a leggere su TheSocialPost.it