Vai al contenuto

Amadeus ha firmato con Discovery: accordo di quattro anni e due programmi prime time

Pubblicato: 18/04/2024 11:31
Amadeus firmato Discovery quattro anni

Amadeus ha firmato un accordo di collaborazione quadriennale con Warner Bros. Discovery, segnando così una nuova tappa nella sua carriera. L’annuncio ufficiale di oggi conferma le precedenti voci e speculazioni sul suo trasferimento, delineando un futuro ricco di nuove proposte televisive.
Leggi anche: Fiorello scatenato. “Grazie Meloni, ma vado in letargo”. E Amadeus diventa “l’antidoto alla guerra” (VIDEO)
Leggi anche: Sanremo, la Rai punta su Mina al posto di Amadeus: “Vuole carta bianca, ci stanno pensando”

A partire dal prossimo autunno, Amadeus farà il suo debutto sul canale Nove, dove si occuperà non solo della conduzione di programmi in prime time, ma anche dello sviluppo di nuovi formati di intrattenimento per tutte le piattaforme del gruppo media. L’ambito dell’accordo comprende la conduzione di un programma di access prime time e due programmi in prime time, con ulteriori dettagli sui progetti specifici che saranno rivelati nei prossimi mesi.

Tutti i particolari dell’accordo tra Amadeus e Discovery

Alessandro Araimo, Managing Director di Warner Bros. Discovery per il Sud Europa, ha espresso grande entusiasmo per l’arrivo di Amadeus, descrivendolo come un “fuoriclasse della tv” e un artista di straordinaria capacità e popolarità. L’obiettivo dichiarato è quello di sfruttare l’energia e la creatività di Amadeus per rinnovare e arricchire l’offerta televisiva italiana, soprattutto attraverso il canale Nove, che sta già riscuotendo successi significativi con trasferimenti di programmi di grande rilievo come “Che tempo che fa”.

Il passaggio di Amadeus a Warner Bros. Discovery rappresenta un cambio di scenario notevole rispetto al suo ruolo in Rai, dove ha guidato programmi di grande successo come il Festival di Sanremo e “Affari Tuoi”. Il suo trasferimento è stato descritto dallo stesso conduttore come una “scelta di vita” motivata da “nuovi sogni” e da una volontà di esplorare nuove opportunità nel vasto panorama dei media.

Con l’integrazione di Amadeus nel suo team, Warner Bros. Discovery si conferma come un attore chiave nel mercato dei media italiano, con l’obiettivo di valorizzare i talenti creativi e di offrire al pubblico una programmazione innovativa e di qualità. Questo accordo non solo rafforza la posizione di Amadeus nel settore dell’intrattenimento, ma promette anche di portare freschezza e innovazione nel palinsesto televisivo italiano.
Leggi anche: Rai, dopo l’addio di Amadeus c’è chi resta: dicono di sì Sigfrido Ranucci e Federica Sciarelli

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 19/04/2024 10:45