Vai al contenuto

Mancini segna e dedica il gol a Mattia Giani, il giovane calciatore scomparso per un malore

Pubblicato: 18/04/2024 22:18

Un momento davvero toccante, quello andato in scena nel corso della sfida di quarti di finale di Europa League tra Roma e Milan, allo stadio Olimpico di Roma. Dopo minuti dall’inizio della partita, infatti, i padroni di casa hanno sbloccato il risultato, portandosi in vantaggio grazie a un gol del difensore Gianluca Mancini. Proprio il centrale aveva deciso anche la sfida d’andata, disputata a Milano, ma stavolta ha scelto di festeggiare la rete in maniera decisamente speciale.
Leggi anche: Mattia Giani, la commovente lettera della fidanzata ai funerali del calciatore: “Ci saremmo sposati, ora dammi la forza”

Dopo la rete, infatti, Mancini è corso in panchina per recupare una maglietta con dedica a una persona drammaticamente scomparsa, il giovane Mattia Giani, calciatore di 26 anni che militava nel Castelfiorentino e che è stato colpito da un malore fatale lo scorso 14 aprile, mentre era impegnato in una sfida contro il Lanciotto. “Ciao Mattia per sempre con noi” è il messaggio scritto sulla maglietta mostrata alle telecamere dello Stadio Olimpico. Il ragazzo 26enne militante nel Castelfiorentino United era, infatti, il fratello del cognato del difensore della Roma.

“Ciao Matti. Oggi ogni pensiero va a te, il nostro fratellino del nostro amato zio Elia. Caro zio Eli siamo distrutti e non ci sono parole, ma ci stringeremo e nelle difficoltà ti aiuteremo a rialzarti noi e le tue nipotine. Mattia, che la terra ti sia lieve” aveva scritto Mancini nelle storie di Instagram, subito dopo la notizia della morte dello sfortunatissimo ragazzo.

Leggi anche: Influenza aviaria, l’Oms lancia l’allarme: “Minaccia concreta per l’uomo, alto tasso di mortalità”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 22/04/2024 13:20