Vai al contenuto

Elena Russo morta mentre consegna le pizze: le auto del ristorante avevano gomme usurate

Pubblicato: 19/04/2024 12:34

Un incidente drammatico, una giovane vita spezzata di colpo in maniera orribile. Sul caso della morte di Elena Russo, 20enne morta sulla strada a Modena la sera del 30 gennaio 2022, è però ora arrivata una svolta nelle indagini. La giovane si era andata a schiantare con la Fiat Punto fornita dal suo datore di lavoro contro un palo, mentre stava andando a consegnare le pizze a un cliente. Un impatto tremendo che non le aveva lasciato scampo. Nell’inchiesta è emerso che gli pneumatici dell’auto erano usurati e non a norma: due ruote risalivano una a 16 anni prima, l’altra a 8, risultando più vecchie della macchina stessa, riporta Il Resto del Carlino.
Leggi anche: Leonardo non ce l’ha fatta: aveva solo 9 anni, avevano tutti fatto il tifo per lui. Terribile

Per questo motivo, il gip Andrea Rat ha ordinato alla Procura di formulare l’imputazione coatta a carico dei due legali rappresentanti della pizzeria. Si prefigura un infortunio sul lavoro con conseguenze mortali che sarebbero derivate da una violazione delle norme di sicurezza a causa delle condizioni degli pneumatici.

Resta aperta la questione della velocità alla quale viaggiava la 20enne. Il mancato rispetto dei limiti è la tesi principale in mano all’avvocato della difesa Nino Giordano Ruffini, che assiste i due titolari.

Leggi anche: Milano, il sindaco Sala vieta il gelato dopo la mezzanotte: commercianti in rivolta

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 19/04/2024 13:52