Vai al contenuto

Esalazioni nocive: otto intossicati. Evacuato l’hotel Barberini, al centro di Roma

Pubblicato: 23/04/2024 11:56

Otto persone sono rimaste intossicate all’interno dell’hotel Barberini, al centro di Roma. Cinque di loro, tutti dipendenti dell’albergo, sono stati trasportati in ospedale, uno è in codice rosso. Gli altri tre, invece, hanno accusato soltanto sintomi lievi e hanno rifiutato il trasporto. I vigili del fuoco hanno accertato che gli intossicati sono rimasti vittima di esalazioni riconducibili al cloro che si trovava nel locale tecnico, a servizio della spa presenteal piano inferiore dell’albergo. Vigili del fuoco e polizia locale hanno proceduto a evacuare lo stabile.

Come riportato dall’Agi, alcuni ospiti dell’albergo avrebbero riferito di aver accusato “bruciore agli occhi e mancanza di respiro” nei momenti successivi all’intossicazione. Vigili del fuoco e personale della polizia locale hanno provveduto alla messa in sicurezza dell’area e la viabilità della zona: sono state chiuse via delle Quattro Fontane, da Piazza Barberini a Via Rasella e via Rasella, da via delle Quattro Fontane a Via del Boccaccio.

Una donna ha raccontato a Repubblica: “Verso le 9:30-9:40 il telefono ha suonato e nello stesso momento hanno bussato alla porta. Un uomo con la maschera a gas ci ha detto di uscire immediatamente dalla stanza. Aperta la porta siamo stati invasi da fumi e cloro”. Spiegando poi: “Abbiamo provato ad aspettare l’ascensore, ma non riuscivamo a respirare, quindi siamo scesi con le scale il più velocemente possibile e siamo usciti. C’erano molte persone che tossivano, qualcuno vomitava per via dei fumi. Ci hanno detto fosse per via del cloro della piscina. Un uomo stava versando il cloro e le esalazioni hanno iniziato a diffondersi attraverso le ventole all’interno dell’hotel”.

Leggi anche: Kate diffonde una foto del figlio Louis. I media la pubblicano: “Non è manipolata”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 23/04/2024 16:43