Vai al contenuto

Mint Butterfield, ritrovata in un furgone la 16enne scomparsa: arrestato un ragazzo

Pubblicato: 29/04/2024 13:13
Mint Butterfield ritrovata furgone

Finalmente una buona notizia che arriva dagli Usa. La 16enne Mint Butterfield, figlia di due miliardari della Silicon Valley, scomparsa qualche giorno fa senza lasciare traccia, è stata ritrovata dalla polizia. La denuncia era stata fatta proprio dai genitori: il padre è l’ex CEO del software Slack, Stewart Butterfield, e la madre è Caterina Fake, co-fondatrice di Flickr.
Leggi anche: Scomparsa la figlia adolescente di una coppia di miliardari

I particolari sul ritrovamento di Mint Butterfield

La polizia ha ritrovato Mint Butterfield sabato scorso all’interno di un furgone, insieme a un ragazzo di 26 anni. “Mint è rimasta illesa e, stando alle loro dichiarazioni, i colleghi hanno confermato che sono scappati di casa volontariamente”, ha dichiarato il responsabile della polizia locale. Il 26 enne è portato nel carcere della contea di Marin, in California, accusato di rapimento di minori e altri crimini. La sua cauzione è stata fissata a una cifra di 50mila dollari.

“Vogliamo ringraziare le forze di polizia che hanno recuperato in sicurezza nostra figlia, Mint, dalle strade di San Francisco questa sera. – questo invece il comunicato con cui il padre, la madre e il patrigno di Mint Butterfield hanno voluto ringraziare le autorità – Un ringraziamento speciale all’ufficio dello sceriffo della contea di Marin che ha guidato l’operazione insieme a tutte le altre forze dell’ordine coinvolte. Un sentito ringraziamento a tutta la famiglia, gli amici, i volontari e gli sconosciuti che si sono adoperati affinché fosse possibile ritrovare Mint.”.
Leggi anche: Ragazza scomparsa da cinque notti: trovato lo zainetto vicino casa

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 29/04/2024 13:17