Vai al contenuto

Diciassette anni fa la scomparsa di Maddie McCann, i genitori: “Viviamo nel limbo, fa male”

Pubblicato: 03/05/2024 17:48

Sono passati 17 anni dalla scomparsa di Madeleine McCann. La piccola è svanita nel nulla il 3 maggio del 2007 in Portogallo e ora i genitori hanno pubblicato un post per ricordare Maddie. Kate e Gerry McCann hanno sottolineato che l’assenza della figlioletta “è ancora un grande dolore”.

“Sono passati 17 anni – hanno scritto sul sito Find Madeleine -da quando Maddie ci è stata portata via. È difficile anche solo dire quel numero senza scuotere la testa increduli. Siamo fortunati sotto molti aspetti, possiamo vivere una vita relativamente normale, ma il limbo per noi è ancora molto inquietante. L’assenza di nostra figlia fa ancora molto male. Il sostegno della gente ci rafforza e ci incoraggia, sappiamo che l’amore e la speranza sono fondamentali per andare avanti nelle ricerche, anche dopo tanti anni”.

Madeleine è scomparsa il 3 maggio di 17 anni fa mentre era in vacanza con i genitori in Portogallo, precisamente a Praia da Luz. La coppia l’aveva lasciata nel letto della sua cameretta insieme ai fratellini prima di uscire a cena con alcuni amici nelle vicinanze. Quando sono rientrati, hanno trovato la finestra aperta e il letto della bambina vuoto.

Ricerche che non si sono mai realmente concluse. All’inizio e all’inizio di questa settimana è stato annunciato dal Ministero degli Interni del Regno Unito che erano stati concessi ulteriori circa 241.000 dollari per indagare sulla scomparsa di Madeleine , secondo la BBC . Si ritiene che finora la polizia metropolitana abbia speso oltre 16,5 milioni di dollari per il caso, ha aggiunto il quotidiano.

Il principale sospettato per la scomparsa della minore è attualmente sotto processo in Germania con l’accusa di reati sessuali non correlati alla piccola Maddie ma commessi in Portogallo tra il 2000 e il 2017. Christian Brueckner, 47enne tedesco, ha trascorso molti anni in Portogallo e ha soggiornato a Praia Luz proprio nel periodo della scomparsa della bimba. In Germania sta scontando una pena di 7 anni di carcere per lo stupro di una donna anziana nella sua abitazione di Praia Luz avvenuto nel 2005.

Il 47enne ha negato tutte le accuse e qualunque coinvolgimento nella scomparsa di Maddie. Nel giugno dello scorso anno, i pubblici ministeri tedeschi hanno affermato di non poter ancora collegare le prove sequestrate nelle perquisizioni domiciliari a carico dell’uomo alla scomparsa di McCann.
Leggi anche: Alessandro Venturelli, slitta l’archiviazione sul ragazzo scomparso. La madre: “Bisogna cercarlo in Europa”

Continua a leggere su TheSocialPost.it