Vai al contenuto

Mentana lascia La7? La risposta alla frecciatina di Lilli Gruber potrebbe rivelare un nuovo accordo

Pubblicato: 07/05/2024 14:10
mentana gruber

Chi di “incontinenza” ferisce, di “maleducati” perisce. La tensione è palpabile su La7, dove un acceso confronto tra Enrico Mentana e Lilli Gruber rischia di trasformarsi in una spaccatura irreparabile tra il direttore del telegiornale e la rete di Urbano Cairo. Ciò che sembrava una semplice bega tra due personalità di spicco nel giornalismo televisivo potrebbe ora assumere contorni più seri, mettendo in discussione l’armonia all’interno dell’emittente.
Leggi anche: Mentana contro Gruber, arriva la nota di La7: “Il rispetto reciproco non deve mai mancare”

Lilli Gruber, un quarto d’ora di troppo e una frecciatina imperdonata

Le polemiche sono esplose dopo che Lilli Gruber ha aperto la trasmissione con un’accusa diretta a Mentana per un ritardo di quindici minuti nell’inizio del suo notiziario: “Buonasera e benvenuti alle 20:46, non alle otto e mezza e a Otto e mezzo, ma l’incontinenza è una brutta cosa. Scusateci di questo ritardo”, ha dichiarato la conduttrice, visibilmente contrariata.

La reazione di Mentana non si è fatta attendere. Dopo una notte di riflessione e di silenzio da parte dell’azienda, il direttore del telegiornale ha deciso di replicare, accusando Gruber di ingratitudine. Su Facebook, ha condiviso un grafico che mostrava l’apprezzamento del pubblico nei confronti del suo notiziario, seguito da un messaggio che suonava come un addio. “Dall’uno al nove per cento in mezz’ora. Questa è la curva degli ascolti del tg La7 di ieri sera”, ha scritto Mentana. “Questa è la curva degli ascolti – del tutto simile a quelle dei giorni precedenti – del tg La7 di ieri sera, segnato da fatti importanti e in continuo aggiornamento. A quel tg però ha imprevedibilmente fatto seguito un giudizio grevemente sprezzante nei miei confronti da parte di chi conduceva il programma successivo, che pure è ogni sera diretto beneficiario di quella curva ascendente. Un giudizio da cui finora nessuno tra i vertici di La7 ha sentito il bisogno di prendere le distanze. Piccolo episodio, ma molto indicativo. A questo punto le distanze, come è doveroso, le prendo io, dai maleducati e dagli ignavi”.

Questo scambio di accuse potrebbe essere solo la punta dell’iceberg di una situazione più complessa. Le voci di corridoio suggeriscono che Mentana potrebbe essere attratto dalle sirene di Discovery, intenzionata a creare un polo informativo sul canale 9. Se confermato, questo potrebbe portare a una frattura non solo all’interno di La7, ma anche nel panorama mediatico italiano, con conseguenze imprevedibili per tutte le parti coinvolte.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 08/05/2024 13:49