Vai al contenuto

Muore a 11 anni soffocato dalla pizza: i genitori donano gli organi di Santo e commuovono l’Italia

Pubblicato: 09/05/2024 08:06

Una storia terribile di Santo, un bambino che ha perso la vita a soli undici anni a seguito di un drammatico incidente. E che ha commosso l’Italia in queste ore: i genitori del piccolo, originario di Torre del Greco in Campania, nella città metropolitana di Napoli, hanno infatti deciso di donare gli organi del figlio. Le cornee di Santo permetteranno così a un’altra persona di vedere, così come cuore, fegato e reni saranno preziosi per permettere ad altri di affrontare gravi problemi di salute. Il bambino, che fin dalla nascita aveva affrontato la sua battaglia personale con l’autismo con il sorriso sempre in viso, è venuto a mancare a seguito di una drammatica serata in pizzeria.

Muore a 11 anni soffocato dalla pizza: il gesto dei genitori di Santo commuove l’Italia

Grazie alla decisione dei genitori di Santo, la vita di altre cinque persone potrà cambiare in meglio. Il bambino era rimasto vittima di una terribile tragedia nei giorni scorsi: la madre aveva acquistato in un forno cittadino un trancio di pizza della quale il ragazzo era particolarmente ghiotto. Una volta portata a casa, però, la tragedia: Santo si era soffocato con un boccone, non riuscendo a deglutire.

I genitori, capendo la gravità della situazione, lo avevano subito portato in ospedale: ricoverato al Maresca, era stato successivamente trasferito al Santobono di Napoli per un disperato tentativo di salvargli la vita, che purtroppo si era però rivelato vano. Il gesto dei genitori del ragazzo, che hanno scelto di donare gli organi per aiutare gli altri, ha commosso l’Italia, con tantissimi messaggi arrivati sui social in queste ore per ringraziare la coraggiosa famiglia.

Leggi anche: “Dì addio a tuo figlio”. Un messaggio all’ex marito, poi la follia: madre uccide il figlio e si suicida

Continua a leggere su TheSocialPost.it