Vai al contenuto

Sposati da 70 anni, Michele e Arlette muoiono a tre giorni di distanza: “Insieme nella difficoltà”

Pubblicato: 14/05/2024 17:32

Un amore oltre il tempo. “Insieme nella gioia come nel dolore, litigiose com’erano le coppie di una volta, di quei litigi che più che altro erano battibecchi che non intaccavano l’amore che provavano l’uno per l’altra”. Questo pensiero descrive perfettamente il rapporto di Michele Ortolan e Arlette Maria Fedeli, marito e moglie, lui 91 anni, lei 90, insieme per più di 70 anni, morti a tre giorni di distanza l’una dall’altro. Il nipote attraverso il Gazzettino ha raccontato la storia d’amore dei nonni le cui esequie verranno celebrate insieme, il 16 maggio a Sacile (Pordenone).

Come racconta il quotidiano il Gazzettino, i  due si erano conosciuti in Francia, quando avevano 18 anni ed erano entrami immigrati. Un colpo di fulmine nato immediatamente, per un amore che poi non ha conosciuto pause. Michele ha lavorato prima come operaio e poi come autotrasportatore, Arlette invece era operaia: dopo tanti sacrifici, negli anni ’70 sono riusciti a tornare in Italia. Sempre insieme, anche nella malattia che li ha colpiti negli ultimi anni di vita.

Così nella grande casa di famiglia di Ronche di Sacile (Pordenone) vivevano allettati, ma per oltre 70 anni sono rimasti uniti, prima nella malattia e poi anche nella morte, che li ha colti a tre giorni di distanza l’una dall’altro.

Prima se n’è andata lei, poi lui. “Esiste qualcosa al di sopra dell’umana comprensione. Credo che la loro storia meriti di essere raccontata non solo perché lunga oltre sette decenni, ma come omaggio a chi, come loro, ha saputo vincere tante avversità, vivere una vita più dura della nostra e farlo con successo e senza clamore”, spiega il nipote. “Sapevano superare le difficoltà, – continua, – non mollavano quando c’era un ostacolo e questo è anche quello che hanno trasmesso a noi famigliari. Degli invisibili che però hanno sopportato sulle loro spalle il peso del mondo”. “Dopo il funerale le loro ceneri torneranno nella casa che li ha visti vivere insieme”, conclude.

Uniti nella vita e nella malattia, Michele e Arlette sono morti a pochi giorni di distanza, dopo 70 anni passati insieme, nei momenti belli della vita e in quelli difficili. Un amore immenso, talmente forte da superare la morte stessa.
Leggi anche: Gemelle Kessler, “insieme anche da morte”: la rivelazione fa scalpore