Vai al contenuto

Tragica morte sul lavoro a Salerno, un operaio di 22 anni colpito alla gola da una lastra di acciaio caduta dal montacarichi

Pubblicato: 17/05/2024 17:47

Operaio di 22 anni muore durante la ristrutturazione di un palazzo: una lastra d’acciaio caduta da un montacarichi gli ha reciso la gola. La lastra d’acciaio sarebbe caduta dalla carrucola che stava sollevando. Indagini sulla sua posizione lavorativa.
Leggi anche: Operaio travolto da una lamiera, aveva invalidità all’80 per cento ma era stato dichiarato “idoneo” al lavoro
Leggi anche: Incidente sul lavoro: Natalino Paradisi trovato morto accanto al suo camion

Comunità in lutto

Il giovane lavorava in un palazzo in pieno centro, in via Melchiade, a Scafati, in provincia di Salerno.. Secondo quanto si è appreso, l’operaio è stato ucciso da una lastra d’acciaio che sarebbe caduta dalla carrucola che stava sollevando e gli ha reciso la gola. Inutili purtroppo i soccorsi arrivati sul posto. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della Tenenza di Scafati e del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore. L’operaio era al lavoro su un’impalcatura di un palazzo in ristrutturazione. In corso accertamenti sulla esatta posizione lavorativa del giovane.

«Il lavoro è vita, non può essere morte o dolore. Un pensiero e una preghiera per il giovane vittima di un incidente sul luogo di lavoro», ha scritto sui social Pasquale Aliberti, sindaco di Scafati, dopo l’incidente.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 28/05/2024 11:32