Vai al contenuto

Siu, l’influencer in coma. Il marito indagato: la lite in ospedale e gli insulti sui social

Pubblicato: 23/05/2024 07:49

Non si tratta di una semplice caduta accidentale né di un tentativo di suicidio. Soukaina El Basri, influencer trentenne di origini marocchine nota come Siu, è in condizioni critiche all’ospedale di Novara, con una ferita al petto. Le indagini hanno rivelato che è stata un’arma, ancora non identificata, a ridurla in questo stato. Il marito, Jonathan Maldonato, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. La versione iniziale di Maldonato, che parlava di una caduta contro una cassettiera, non ha convinto gli investigatori. Successivamente, l’uomo avrebbe cercato di deviare i sospetti sostenendo che Siu avesse tentato il suicidio, ma le sue spiegazioni erano state piene di incongruenze. “Due ipotesi che non ci sono sembrate veritiere,” ha dichiarato la procuratrice di Biella, Teresa Angela Camelio. L’indagato è stato anche protagonista di una rissa con il fratello dell’influencer , quando è andato in ospedale a visitare la moglie ed è stato bloccato, arrivando alle mani.
Leggi anche: L’influencer Siu in fin di vita: indagato il marito per tentato omicidio

Le testimonianze di alcune amiche di Siu hanno permesso di chiarire la situazione. Hanno raccontato delle confidenze fatte loro dall’influencer nelle ultime settimane, rivelando una crisi coniugale e il controllo ossessivo di Maldonato, geloso della popolarità della moglie come influencer. Maldonato, conosciuto sui social come Jonny Jonathan e dipendente della Lavazza, nel frattempo aveva fornito una dinamica dei fatti incoerente, piena di contraddizioni.
Leggi anche: “Addio Giulia”. Piange la musica italiana, una notizia tristissima

Il caso è stato complicato dal fatto che Siu, prima di perdere conoscenza, aveva confermato ai soccorritori del 118 la versione della caduta. Tuttavia, la natura della ferita (un foro nel petto compatibile con una coltellata o un colpo inferto con un oggetto appuntito) non era coerente con una caduta accidentale. Non c’erano lividi attorno alla ferita, segno di un trauma diretto e profondo.

Gli insulti su Facebook

Sul profilo Facebook di Jonathan Maldonato sono comparsi diversi insulti. L’ultima foto pubblicata sul social dall’uomo risale all’8 maggio. Si vede tutta la famiglia sul divano di casa, con le due bimbe, intente a festeggiare il compleanno della mamma, che era il 6 maggio. Sotto l’immagine stamattina sono apparsi i primi commenti contro l’uomo. A prenderne le difese è la sorella Sonia: «Non disturbatevi a scrivere commenti inutili, la verità verrà fuori. È questione di tempo. Ricordo che la diffamazione è un reato perseguibile per legge».

Anche il profilo social della donna non è più aggiornato dallo scorso 6 maggio, giorno del suo trentesimo compleanno: «Quanto arriva il giorno del mio compleanno ritorno a sentirmi bambina anche se, in fondo… così, mi ci sono sempre sentita» scriveva Siu, come in molti la chiamano.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 23/05/2024 14:59