Vai al contenuto

Attacco russo su un supermercato a Kharkiv: almeno undici morti

Pubblicato: 26/05/2024 07:45

Si aggrava il bilancio, ancora provvisorio, del raid russo che ha colpito ieri un ipermercato a Kharkiv. Sono 11 le vittime, una sessantina i feriti e ci sono ancora dispersi. Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel megastore c’erano “più di 200 persone” nel centro commerciale al momento dell’attacco. Intanto nella notte massiccio attacco russo sull’Ucraina la notte scorsa, con 14 missili – di cui due ipersonici ‘Kinzhal’ – e 31 droni: lo ha reso noto su Telegram l’Aeronautica militare di Kiev, secondo cui le forze di difesa ucraine hanno abbattuto 12 missili da crociera X-101/X-555 e tutti i 31 droni kamikaze Shahed-131/136.

Il sindaco di Kharkiv, Igor Terekhov, ha confermato la perdita di vite umane nell’attacco, mentre il governatore regionale Oleg Synegoubov ha segnalato almeno quattro feriti. La situazione è ancora incerta e le autorità stanno cercando di valutare l’entità dei danni e fornire assistenza alle vittime.

Le dichiarazioni di Zelensky

Volodymyr Zelensky, ha rilasciato una dichiarazione su Telegram, evidenziando il brutale attacco che ha colpito l’ipermercato a Kharkiv. Zelensky ha sottolineato il pericolo imminente, dichiarando che nel momento dell’attacco nel megastore potrebbero esserci state più di 200 persone.

Il presidente ucraino ha poi voluto sottolineare come “Se l’Ucraina avesse abbastanza difesa aerea e moderni aerei da combattimento, tali attacchi russi sarebbero semplicemente impossibili. Ed è per questo che ci rivolgiamo a tutti i leader, a tutti gli Stati: abbiamo bisogno di un rafforzamento significativo della difesa aerea e di capacità sufficienti per distruggere i russi”.
Leggi anche: Nato: “Ucraina sia libera di usare le armi degli alleati per colpire in Russia”. Salvini: “Non succederà mai”

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 26/05/2024 13:19