Vai al contenuto

Tabaccaio uccise il ladro che rubava di notte, è arrivata la condanna

Pubblicato: 30/05/2024 14:49

La sentenza è stata pronunciata la mattina di giovedì 30 maggio dal tribunale di Ivrea e sta già facendo molto discutere. È stato infatti condannato a cinque anni di reclusione Marcellino Franco Iachi Bonvin, il tabaccaio di Pavone Canavese (Torino) che il 7 giugno 2019 sparò contro i ladri che stavano assaltando il suo negozio uccidendone uno, Ion Stavila, un 24enne originario della Moldavia.
Leggi anche: Tabaccaio trovato morto a Jesolo, è giallo: sul corpo segni compatibili con lo strangolamento

La procura aveva chiesto addirittura una condanna a 12 anni di reclusione per il tabaccaio. Ma Marcellino Franco Iachi Bonvin ha deciso di farsi processare con rito abbreviato per omicidio volontario. Inizialmente l’uomo, che ha 71 anni, era stato accusato di omicidio colposo per eccesso di legittima difesa.

La reazione del tabaccaio dopo la condanna

“Sono abbastanza deluso dalla sentenza perché mi aspettavo l’assoluzione. Non ho fatto altro che difendermi, ma da persona normale, padre e nonno, ho trascorso questi anni soffrendo per quello che è successo”, dichiara il tabaccaio subito dopo la lettura della sentenza di condanna.

“Attendiamo le motivazioni per presentare l’appello. – spiegano invece all’uscita dal palazzo di giustizia di Ivrea i suoi avvocati Mauro Ronco e Sara Rore Lazzaro – Nell’istruttoria ci sono due ipotesi alternative che raccontano quello che è successo e bisogna vedere quale delle due il giudice ha ritenuto valida. In ogni caso, in entrambe le versioni, ci sta la legittima difesa. Sono state riconosciute le attenuanti generiche, il risarcimento del danno e, soprattutto, la provocazione”, concludono.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 30/05/2024 15:29