claudio baglioni

Non c’è tregua per Claudio Baglioni, apparentemente infilatosi in un ginepraio quando, durante la conferenza stampa per il Festival di Sanremo di ieri, ha accennato in maniera critica al clima “disarmonico” e “incattivito” che si respirerebbe secondo il cantautore, attualmente, in Italia. Le sue dichiarazioni sono state lette come pro-migranti e questo ha fatto infuriare Matteo Salvini (in primis) e successivamente la neo direttrice di Rai Uno, Teresa De Santis. pare infatti che la neodirettrice del primo canale pubblico abbia preso molto male le affermazioni di Baglioni, al punto da far calare su di lui la scure della scomunica da Sanremo…

Baglioni, no ai porti chiusi

La polemica era nata alla fine del giro di domande finale, al termine della conferenza: Baglioni aveva accennato al fatto di voler fare del suo Festival un concentrato di armonia e apertura, benché si volesse privilegiare la canzone italiana sopra ogni altra cosa.

Quando è stato chiesto al direttore artistico quale fosse la sua posizione sulle politiche sull’immigrazione messe in atto dall’attuale governo, la reazione di Baglioni è stata chiara: “La classe politica, quella dirigente e l’opinione pubblica hanno mancato paurosamente. Siamo un Paese incattivito, rancoroso, guardiamo con sospetto anche la nostra ombra, e questo è un disastro prima di tutto di ordine intellettuale”.

Critiche anche alla politica dei porti chiusi: “Se non fosse drammatica ci sarebbe da ridere. Non si può pensare di risolvere la situazione di milioni di persone in movimento e in situazioni di disagio evitando lo sbarco di quaranta persone, li prendo io o li prendi tu. Non credo che un dirigente politico oggi abbia la capacità di risolvere la questione, però dovrebbe almeno saper dire la verità, e cioè che siamo di fronte a un grande problema e dobbiamo metterci tutti nella condizione di risolverlo”.

teresa de santis

La furia di De Santis

Al di là delle critiche di Salvini (che ha scritto un laconico “Canta che ti passa” su Twitter, invitando il cantautore a lasciar parlare altri d’immigrazione), è stata Teresa De Santis, direttore di Rai Uno, che fonti riportano (tramite La Stampa) che la descrivono furiosa e sconvolta dalle affermazioni “anti-governative” di Baglioni.

Pare che il direttore abbia già deciso: l’esperienza con Sanremo, per Baglioni, finisce qui. Senza record di share che tenga.