Papa

Dopo le recenti indiscrezioni di un complotto ai suoi danni, e di ritorno da Panama, dove si è svolta la 34esima edizione della Giornata mondiale della gioventù, il papa sta attraendo nuova attenzione mediatica per via delle sue recenti dichiarazioni in tema di sesso.

Durante il volo di ritorno verso il Vaticano, il pontefice ha dedicato circa 50 minuti ai giornalisti ivi presenti, parlando di diversi argomenti: Venezuela, crisi migratoria nel mar Mediterraneo e al confine tra Stati Uniti e Messico, aborto, celibato sacerdotale ed educazione sessuale. Sono soprattutto le sue dichiarazioni in merito quest’ultima tematica ad aver suscitato maggiore entusiasmo, sebbene siano in linea con il magistero della chiesa cattolica e con la tradizione papale.

L’importanza dell’educazione sessuale

GMG

Una folla oceanica si è radunata a Panama in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù
Fonte Facebook

Secondo il pontefice è doveroso che nelle scuole siano previsti dei corsi di educazione sessuale, per contribuire a formare la coscienza dei futuri adulti. Il papa contestualizza questo pensiero in piena sintonia con gli insegnamenti cattolici, ritenendo il sesso fondamentale ai fini dell’esistenza umana: “È un dono di Dio, non è un mostro.

È il dono di Dio per amare e se qualcuno lo usa per guadagnare denaro o sfruttare l’altro, è un problema diverso“.

Il problema, nel trattare argomenti tanto delicati, ricade sulla scelta dei testi da utilizzare. Come sottolinea il pontefice infatti: “Ho visto qualche libro un po’ sporco. Ci sono cose che fanno maturare e cose che fanno danni”.

La scuola, però, dovrebbe rappresentare un’istituzione secondaria secondo la visione del papa, perché l’educazione dovrebbe partire dalle famiglie. Tuttavia, Bergoglio è consapevole che “non sempre è possibile, perché ci sono tante situazioni svariate nelle famiglie.

E quindi la scuola supplisce questo, perché altrimenti rimarrà un vuoto che poi verrà riempito da un’ideologia qualsiasi”.

L’ideologia di genere e il celibato sacerdotale

Papa

Papa Francesco ed una giovane fedele a piazza San Pietro
Fonte Facebook

Rimanendo sullo stesso argomento, il pontefice ha anche parlato della cosiddetta ideologia di genere e del celibato ecclesiastico.

Riguardo al primo tema, Bergoglio ha voluto ammonire coloro che non offrono “un’educazione sessuale oggettiva, senza colonizzazioni ideologiche“, perché “se si dà un’educazione sessuale imbevuta di colonizzazioni ideologiche, distruggi la persona”.

Riguardo al secondo tema, il pontefice ha smentito ogni voce che lo vorrebbe fautore di una potenziale apertura verso la fine dell’obbligo del celibato ecclesiastico, una tradizione esistente da prima del Concilio Lateranense del 1139. Le parole utilizzate sono molto chiare e non lasciano spazio a dubbi di sorta: “Per quanto riguarda il rito latino, mi viene alla mente una frase di Montini: ‘Preferisco dare la vita prima di cambiare la legge del celibato‘. Personalmente penso che il celibato sia un dono per la Chiesa e non sono d’accordo a permettere il celibato opzionale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

EN: With her “yes”, Mary became the most influential woman in history. Without social networks, she became the first “influencer”: the “influencer” of God. PT: Com o seu “sim” Maria é a mulher que maior influência teve na história. Sem redes sociais foi a primeira influencer, a influencer de Deus. ES: Con su “sí”, María es la mujer que más ha influido en la historia. Aun sin redes sociales fue la primera “influencer”, la “influencer” de Dios. IT: Con il suo “sí” Maria é la donna che di più ha influenzato la storia. Senza reti sociali è stata la prima influencer, l’influencer di Dio. FR: Par son “oui”, Marie est la femme qui a le plus influencé l’histoire. Sans réseaux sociaux elle a été la première “influencer”, l’“influencer” de Dieu. DE: Durch ihr Ja ist Maria die Frau, die die Geschichte am meisten beeinflusst hat. Ohne soziale Netzwerke war sie die erste Influencerin, die„Influencerin“ Gottes. PL: Dzięki swojemu „tak” Maryja stała się kobietą, która najbardziej wpłynęła na historię. Bez sieci społecznościowych staje się pierwszą influencerką, influencerką Boga. #panama2019

Un post condiviso da Pope Francis (@franciscus) in data:

Il papa ammette, però, che nell’eventualità di luoghi remoti, come le diocesi nelle isole dell’oceano Pacifico, in cui “c’è un problema pastorale per la mancanza dei sacerdoti“, si potrebbe valutare l’ordinazione di uomini sposati.

Il pensiero al Venezuela

Il sommo pontefice ha anche parlato di temi di stretta attualità, come la crisi in Venezuela: “Io appoggio in questo momento tutto il popolo del Venezuela perché sta soffrendo. […] Quello che mi spaventa è lo spargimento di sangue. Il problema della violenza mi terrorizza. Per questo devo essere – non mi piace la parola ‘equilibrato’, voglio essere pastore e, se c’è bisogno di un aiuto, che di comune accordo lo chiedano”.