manuel proiettile

Manuel Bortuzzo, nuotatore 20enne ferito nella notte del 3 febbraio all’Axa, Roma, si trova ancora ricoverato all’ospedale San Camillo Forlanini. Intanto proseguono le indagini della Procura di Roma, che si concentra sull’ambiente criminale della borgata romana. È stato scoperto che la pistola con cui hanno sparato alla giovane promessa del nuoto sarebbe stata rubata anni prima.

La pistola con cui hanno sparato a Manuel è rubata

Il numero di matricola dell’arma non è abraso, e questo ha permesso agli inquirenti di risalire a una denuncia per furto avvenuto fuori Roma anni fa. I due indagati per il tentato omicidio con l’aggravante della premeditazione, Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, sono al momento in custodia in carcere.

indagati bortuzzo

Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano

Marinelli e Bazzano avrebbero gettato l’arma in un campo nei pressi di Acilia, poco distante dal luogo in cui hanno sparato a Manuel, dove è stata ritrovata dalla Squadra Mobile. Durante l’interrogatorio Marinelli ha dichiarato di aver trovato la pistola per caso, seppellita in un campo.

Tutti gli articoli su Manuel Bortuzzo

La ripresa del giovane nuotatore

Manuel Bortuzzo è al momento ricoverato al Forlanini di Roma, circondato dall’affetto dei propri familiari e della fidanzata Martina. Tantissimi i messaggi di sostegno arrivati al giovane, che purtroppo non camminerà più: colpito al torace dai due indagati, a causa della lesione midollare completa ha perso l’uso delle gambe.

bebe vio

Post su Instagram di Bebe Vio

La dedica di Bebe Vio

Non si arrende Manuel, che ha dichiarato di ispirarsi a Bebe Vio per la sua “seconda” vita da atleta. “Quando ho capito quello che mi era successo e ciò che mi aspetterà, ho immaginato il mio futuro ‘diverso’ e ho pensato subito a lei: a Bebe Vio, è lei la mia eroina“, ha dichiarato a Il Messaggero. La campionessa paraolimpica ha dedicato la vittoria al Mondiale di scherma paralimipica al giovane nuotatore: “A tutti quelli che cadono ma appena possono si rialzano e riprendono a correre… o a nuotare!“, ha scritto sui social l’atleta.