Manuel Bortuzzo: sorpresa di San Valentino per lui

Martina è la fidanzata di Manuel Bortuzzo ed era con lui anche la notte in cui quel proiettile lo ha colpito causandogli la paralisi permanente agli arti inferiori. La ragazza è viva per miracolo, si trovava infatti a pochi centimetri da lui e per puro caso non è stata colpita anche lei. Martina in questi difficili giorni che sono seguiti al ferimento e al ricovero del 20enne è stata sempre accanto a Manuel e ha promesso che non si tirerà indietro neanche di fronte all’enorme sfida che adesso il giovane dovrà affrontare. Ieri, uno scatto pubblicato da Manuel su Instagram ha immortalato il “loro” San Valentino.

La sorpresa di San Valentino per Manuel

Lo scatto pubblicato da Manuel Bortuzzo su Instagram immortala il bacio tra lui e la sua fidanzata, Martina. Con loro un palloncino a forma di cuore rosso e due orsacchiotti di peluche uno grigio e l’altro bianco. La didascalia della foto scritta da Manuel la dice lunga sul sentimento che li lega, nonostante tutte le difficoltà che la giovanissima coppia sta già affrontando: “‘Ci prenderemo tutto’ #myvalentinesday“.

Manuel Bortuzzo: sorpresa di San Valentino della fidanzata

Il post pubblicato da Manuel Bortuzzo su Instagram

La fidanzata 16enne di Manuel gli è stata sempre accanto in questi giorni e dopo quella terribile notte aveva dichiarato: “Rimarrò al suo fianco dopo quello che è successo. Ripartiamo da qui insieme, gliel’ho detto a Manuel e lui è felice“. Martina in tutta questa terribile vicenda ha rischiato grosso, non solo perché si trovava accanto a Manuel quando è stato colpito e solo per pura casualità non è stata raggiunta anche lei da un proiettile. Infatti, finché i due malviventi Daniel Bazzano e Lorenzo Marinelli non hanno confessato di essere stati loro a esplodere il colpo che ha causato la paralisi permanente degli arti inferiori di Manuel Bortuzzo, si temeva per la vita di Martina, la ragazza avrebbe potuto subire ritorsioni in quanto unica testimone dell’accaduto.

Tutti gli articoli su Manuel Bortuzzo

Il mondo dello sport si stringe intorno a Manuel

Tantissimi sono stati i campioni sportivi che hanno espresso solidarietà e vicinanza a Manuel Bortuzzo, promessa del nuoto italiano. Bebe Vio, Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini e due giorni fa anche Alex Zanardi ex campione dell’automobilismo e campione paralimpico da quando, il 15 settembre 2001, un incidente durante una corsa in Germania gli provocò l’amputazione delle gambe.

Manuel Bortuzzo: la solidarietà di Alex Zanardi

Il campione Alex Zanardi. Foto: Instagram Alex Zanardi official

Ai microfoni di Antennatre, l’atleta bolognese ha espresso vicinanza a Manuel Bortuzzo: “Credo che ognuno di noi dentro ha energie che vengono fuori quando servono davvero, sono felice che da subito lui abbia avuto questa reazione (positiva, ndr) e credo che non gli mancherà occasione se ha voglia di cercarla di ritrovare ispirazione chissà mai anche nei ragazzi che fannosport nel movimento paralimpico. (…) Qualora nel suo cammino lui dovesse avere delle curiosità che crede che io possa soddisfare sarò felice di rispondere alle sue domande“.

Intanto, la Federazione Nuoto Italiano ha aperto una raccolta fondi per aiutare Manuel Bortuzzo nel percorso di riabilitazione che dovrà seguire una volta dimesso dall’ospedale San Camillo di Roma, dove si trova dalla notte tra il 2 e il 3 febbraio, quando fu colpito da quel maledetto proiettile.