È un giorno molto triste per tutti i fan di Beverly Hills 90210. È infatti di poche ore fa la notizia ufficiale della morte di Luke Perry, più conosciuto come Dylan McKay, il bello e dannato della celebre serie americana. Lo shock nel mondo dello spettacolo è forte ma gli amici e colleghi stanno cominciando a rendergli omaggio. Il primo a farlo è proprio Ian Ziering, il frizzante Steve di Beverly Hills.

Morte Luke Perry, le commoventi parole di Ian Ziering

Fanno venire i brividi le parole di addio che Ian Ziering, il simpatico e giocherellone Steve di Beverly Hills 90210. La dedica all’amico Luke Perry arriva a poche ore dalla notizia della sua morte.

 “Carissimo Luke – scrive l’attore su Instagram – per sempre mi crogiolerò nei ricordi amorevoli che abbiamo condiviso negli ultimi trenta anni. Possa il tuo viaggio essere arricchito dalle magnifiche anime che ti hanno preceduto, proprio come hai fatto qui per quelli che hai lasciato. Dio, per favore, dagli un posto accanto a te, se lo merita“. La stessa foto era stata pubblicata dall’attore nel dicembre 2016 con la didascalia: “Luke Perry ed io ci conosciamo da 30 anni e ancora ci divertiamo come dei bambini, quando ci vediamo“. Nonostante la serie che li ha fatti lavorare assieme per dieci stagioni si sia conclusa 19 anni fa, i due erano rimasti amici.

Addio a Dylan, il bad boy dal cuore d’oro

Se ne va con Luke Perry un pezzo di anni Novanta, e lo fa in modo brutale, incredibilmente inaspettato. L’attore, 52 anni, era stato colpito da un ictus mercoledì scorso e sin da subito le sue condizioni erano apparse disperate. Quel poco che era trapelato dal St. Joseph’s Hospital di Burbank, in California, il nosocomio in cui Perry era stato ricoverato, non era rassicurante. I medici avevano definito l’ictus “devastante”. Dopo quasi una settimana in coma farmacologico indotto, Luke Perry si è spento circondato dai suoi famigliari, i suoi figli, la compagna, i fratelli e il padre.

Fonte: Youtube