Disastro aereo: i messaggi di cordoglio della classe politica


Sono arrivati i primi messaggi di cordoglio da parte della classe politica italiana per le 8 vittime nostrane del drammatico disastro aereo che si è verificato questa mattina. Un boeing 737 della Ethiopian Airlines si è schiantato 6 minuti dopo il decollo a circa 60km da Addis Abeba. Nel disastro aereo hanno perso la vita 157 persone tra passeggeri e membri dell'equipaggio.

Le vittime italiane

Gli italiani che hanno perso la vita si trovavano su quel volo per diversi motivi: c’era l’archeologo Sebastiano Tusa, diretto a Nairobi per partecipare ad un progetto Unesco, il medico Carlo Spini insieme alla moglie infermiera Gabriella Vigiani membri della onlus Africa 3000, la coppia viaggiava insieme al tesoriere Matteo Ravasio. Tra le altre vittime c’erano anche Paolo Dieci, romano e presidente di una ong Cisp e rete Link 2007. Virginia Chimenti, funzionaria del World Food Programme dell’ONU poi Rosemary Mumbi e Maria Pilar Buzzetti.

Conte Salvini e Di Maio esprimono la loro vicinanza alle famiglie

Oggi è un giorno di dolore. Nell’aereo della Ethiopian Airlines precipitato dopo il decollo da Addis Abeba vi erano anche nostri connazionali”. Scrive su Twitter il Premier Giuseppe Conte, che aggiunge: “Ci stringiamo tutti ai familiari delle vittime rivolgendo loro i nostri partecipi, commossi pensieri”.

A lui seguono i vice-premier Matteo Salvini che, sempre su Twitter, scrive: “Dolore e preghiera per tutte le vittime della tragedia aerea in Africa, siamo vicini ai famigliari e lo saremo anche in futuro”.

Il tabellone degli arrivi presso l'aeroporto di Nairobi. Il volo della Ethiopian Airlines risulta cancellato. Credits: ANSA
Il tabellone degli arrivi presso l'aeroporto di Nairobi. Il volo della Ethiopian Airlines risulta cancellato. Credits: ANSA

AncheLuigi Di Maio ha espresso il suo cordoglio e la sua vicinanza alle famiglie delle vittime: “Il mio profondo dolore per la tragedia dell’aereo dell'Ethiopian Airlines, in cui hanno perso la vita anche 8 nostri connazionali. Esprimo la mia vicinanza alle loro famiglie e alla Regione Sicilia per la perdita dell'assessore Sebastiano Tusa”.

Il cordoglio delle cariche politiche

Anche il Presidente della Camera Roberto Fico, ha espresso il suo dolore per le vittime italiane: “Sono vicino alle famiglie delle vittime dell'incidente aereo in Etiopia, a pochi chilometri da Addis Abeba. Una terribile tragedia anche per il nostro Paese”. Segue la Presidentessa del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che esprime il suo cordoglio e la sua vicinanza alle famiglie.

“ll disastro aereo in Etiopia nel quale hanno perso la vita 157 persone tra cui 8 italiani è una tragedia che ci colpisce tutti. Esprimo il mio più vivo cordoglio, anche a nome del Senato, ai familiari delle vittime, molte delle quali in Africa per ragioni umanitarie. Partecipo al dolore della Regione Sicilia per la perdita dell'assessore Sebastiano Tusa".

Il luogo dell'incidente e i resti dell'aereo. Credist: ANSA
Il luogo dell'incidente e i resti dell'aereo. Credist: ANSA

In una nota il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Enzo Moavero Milanesi ha espresso la solidarietà alle famiglie e alle autorità etiopiche: “Sono profondamente commosso dalla tristissima notizia del tragico incidente aereo in Etiopia. Mi stringo alle famiglie delle vittime, alle quali esprimo le più profonde e affettuose condoglianze”.