Gerry Scotti commosso non trattiene le lacrime


Appena qualche giorno fa la notizia che Edoardo Scotti, figlio del conduttore Gerry Scotti, aveva avuto un incidente. Il ragazzo era ricoverato all’Humanitas di Rozzano. Ora il conduttore racconta qualche dettaglio in più e soprattutto spiega come si è sentito dopo aver appreso una notizia così sconvolgente per un padre.

La grande paura

Al settimanale Oggi Gerry Scotti ha raccontato: "È stata la paura più grande della mia vita ma, fortunatamente, l’operazione è andata bene e mio figlio è in ripresa. Il destino mi ha fatto un brutto scherzo: il caso ha voluto che l’incidente accadesse qualche ora prima della registrazione della prima puntata di Striscia la Notizia". Un momento difficile quindi, all'esordio in una trasmissione certo ben nota, al fianco di Michelle Hunziker. "Ho reagito come avrebbe fatto qualsiasi padre che ama suo figlio: mettendolo al primo posto. Negli anni abbiamo condiviso insieme la passione per le moto ma né l’educazione stradale né quella che puoi dare a tuo figlio possono bastare quando la responsabilità di un incidente è da imputare, come in questo caso, ad un altro soggetto che l’ha causato". Gerry Scotti ha quindi fornito anche qualche dettaglio in più su quanto successo: il figlio era quindi in moto e la colpa dell'incidente sarebbe da imputare a qualcun altro.

Lacrime a Chi vuol essere milionario

Durante l'intervista c'è stata anche l'occasione di parlare delle lacrime che spesso il conduttore versa, ma sopratutto del momento di commozione avuto durante Chi vuol essere milionario: "Fosse stata una finzione o una esagerazione l’avrei fatta tagliare. È stato un momento di verità: ero convinto di aver fatto sbagliare un concorrente, tra l’altro molto giovane. Nonostante la mia ventennale militanza nei quiz, mi sono emozionato… Piangere è una forma di tenerezza che è giunta non dico in tarda età, ma insieme all’età. Da anni ho deciso di essere sempre me stesso, quando faccio la tv"