“Non parlo con le bestie”, sono le parole pronunciate da Giancarlo Magalli riferendosi alla collega Adriana Volpe durante la trasmissione Non è l’Arena. Il gesto, che alimenta la nota discordia tra i due, ha suscitato scalpore e in molti lo hanno condannato, tra cui anche Maurizio Costanzo che riporta la sua opinione nel settimanale Chi.

Magalli e Volpe, storia di un lungo battibecco

Tra Magalli e la Volpe non corre buon sangue da molto tempo. Come affermò la conduttrice stessa a Vieni da me, lo show pomeridiano di Rai 1, “Giancarlo è un grande conduttore e un grande autore.

Solo che poi si sono un po’ rovinati i rapporti, ultimamente – raccontava– Devo aver toccato dei nervi scoperti quando ho detto l’età di Giancarlo in onda, in diretta, perché è successo il finimondo”. La Volpe si riferiva alla puntata del 28 marzo 2017 di I Fatti Vostri, il programma di attualità in onda ogni giorno su Rai 2 che i due conducevano insieme, prima dell’abbandono di lei. Erano frequenti le frecciatine tra di loro e anche in quell’occasione Magalli non aveva affatto preso bene l’uscita di Adriana “ormai fai 70 anni, no?”, rispondendo “sei proprio una rompipalle”.

Da quel momento si era scatenata la lite sui social. Magalli scrisse: “Le ho detto solo che è una rompipalle e quello è un fatto, non un insulto. Poi lei ha cercato di farlo passare come un insulto alle donne, ma io ce l’avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…”. Una frase, quest’ultima, che portò Adriana a proporre una querela, nonostante le successive scuse di Magalli in diretta tv.

Il giudice Valerio Savio ha adesso respinto la richiesta di archiviazione da parte del pm, disponendo l’imputazione per diffamazione aggravata nei confronti del conduttore.

Adriana Volpe
Adriana Volpe/ Fonte: Instagram

La polemica sul commento di Magalli e l’opinione di Costanzo

Nei giorni scorsi Magalli, ospite a Non è l’Arena, il programma di La7 in onda domenica sera, alla domanda di Massimo Giletti che gli chiedeva se avesse sentito Adriana Volpe, rispondeva: “Non parlo con le bestie”.

La battuta di cattivo gusto ha spiazzato tutti e nello studio si è sollevata una risata imbarazzata. Adriana Volpe non ha tardato a reagire e, dopo aver condiviso lo spezzone della trasmissione sul suo profilo Instagram, ha commentato: “posso solo rispondere che a Pasqua il rispetto per le donne non è risorto!”. Ed è subito polemica social: si è scatenata una pioggia di commenti indignati tra i followers della conduttrice.

Maurizio Costanzo. Credits: Ansa

Tra le risposte spicca quella della collega Monica Setta: “Non mi piace neanche l’atteggiamento di tutti gli altri in trasmissione. Inaccettabile”. Nella discussione interviene anche Maurizio Costanzo che, dalla sua rubrica sul settimanale Chi, dichiara di non essere molto stupito della cosa, dato che i rapporti tra la Volpe e Magalli “sono pessimi da molto tempo”.

Nonostante ciò, Costanzo non giustifica affatto le parole del collega e scrive: “Giancarlo poteva evitare quella frase infelice”.

Credits immagine in alto: Ansa