barbarad'urso che si indica

Credevate di aver visto e sentito tutto sul caso dell’anno e della televisione, Mark Caltagirone? Mi dispiace ma dovete ricredervi. Anche domani infatti in quel di Live – Non è la d’Urso ci sarà il centesimo atto della vicenda più seguita di sempre.

È arrivato il momento della verità e Barbara d’Urso, dopo aver fatto congiungere madre e figlia – Paola Caruso e mamma – è riuscita a scovare la madre di Sebastian, il non-figlio di Caltagirone!

A Live – Non è la d’Urso la verità sui “figli” di Pamela Prati

Una storia senza fine e che non riesce più a rientrare nei confini del realistico.

In tutto questo surrealismo contemporaneo, continua la storia d’amore più inverosimile e controversa decisamente ancor più avvincente delle trame di Beautiful.

La D’Urso, messa alle spalle dal trio magico formato da Donna Pamela Perricciolo, Eliana Michelazzo e Pamela Prati, continua ostinata a voler scavare sino in fondo, fino alla radice del problema senza darsi pace. Il prossimo atto avverrà ancora una volta all’interno dello studio di Live – Non è la d’Urso ove troverà ampio spazio e modo di parlare un “personaggio” collaterale, la madre vera di Sebastian, il figlio che sarebbe stato di Mark Caltagirone e del quale la Prati sarebbe stata la madre affidataria.

La verità sul bimbo di 10 anni: non si chiama Sebastian

Nella prossima puntata di Live – Non è la d’Urso, interverrà così una donna del tutto ignara di e sconosciuta alla Aicos Management. Davanti a Barbara d’Urso spiegherà come quel bambino, Sebastian per tutti, spacciato per il figlio di Mark Caltagirone sia suo figlio.

Come ci sia finito tra le mani della Michelazzo?

Molto più semplice di quanto si possa credere: “Mi dissero che un produttore cercava un bambino di 10 anni come protagonista di una fiction. Iniziava così la richiesta di numerosi video, selfie e note vocali che facevano parte del copione che mio figlio avrebbe dovuto recitare“.

Prima la truffa, poi la denuncia

Un copione dunque in cui il figlio della donna avrebbe recitato la parte di Sebastian, senza sapere però che il copione doveva essere “reale” a tal punto che un giorno, con la scusa di una prova costume, l’agenzia lo aveva portato tra le braccia della “madre affidataria” a fare merenda.

Ora mi è crollato il mondo addosso. Agiremo per le vie legali“, ha annunciato la madre del bimbo di 10 anni che davanti a Barbara d’Urso racconterà tutta la sua verità.

*immagine in alto: Barbara d’Urso a Live – Non è la d’Urso (frame)