Greta Thunberg, settimana #40 di sciopero per il clima (Foto Instagram)

L’ultima scelta di Greta Thunberg farà sicuramente discutere e storcere il naso a tanti. La giovane attivista svedese ha infatti scelto di prendersi una pausa di un anno dagli studi per portare avanti la sua crociata ambientale. In vista dei sempre più frequenti impegni internazionali, la ragazza simbolo della protesta per il clima ha deciso di ritardare la sua carriera scolastica. Come va ripetendo ormai da più di un anno, scioperando ogni venerdì insieme a migliaia di altri giovani, la difesa del pianeta Terra adesso ha la priorità su tutto.

“Il tempismo è cruciale”: parola di Greta

La notizia è stata riferita all’agenzia di stampa DPA da fonti vicine all’attivista. Il tempismo è cruciale. Deve succedere ora”, ha recentemente detto Greta al quotidiano svedese Dagens Nyheter. “Il 2020 è l’anno in cui dobbiamo far scendere verso il basso al curva delle emissioni se vogliamo mantenere il riscaldamento globale tra 1,5 e 2 gradi celsius”, ha concluso. Per questo motivo, la paladina dell’ambiente ha deciso che alla fine di questo anno scolastico metterà in standby i suoi studi per dedicarsi a tempo pieno alla campagna per il clima.

Ritornerà sui banchi l’anno successivo, ma non si è detta preoccupata per la sua istruzione. Come ormai noto, la preoccupazione principale di Greta è l’emergenza climatica che stiamo vivendo.

Greta Thunberg (Foto Anders Hellberg-Effekt magazine)
Greta Thunberg (Foto Anders Hellberg-Effekt magazine)

I prossimi impegni della paladina dell’ambiente

I prossimi impegni per Greta Thunberg saranno il summit sul clima a New York in settembre, a margine dell’Assemblea generale dell’Onu, e la conferenza sul clima delle Nazioni Unite prevista in Cile a dicembre. Intanto, gli scioperi Fridays For Future proseguono da oltre 40 settimane consecutive.

Così, dopo aver iniziato da sola una protesta che è diventata rapidamente globale, Greta ha compiuto un’altra mossa audace. I critici non tarderanno ad attaccarla per questo, accusandola come è già successo di aver solo trovato una scusa per marinare la scuola. Ma nonostante le critiche, Greta continua ad andare avanti, coinvolgendo milioni di persone in tutto il mondo nella battaglia cruciale per la salvezza dell’ambiente.

Greta Thunberg guida la protesta a Bruxelles (Foto Instagram)
Greta Thunberg guida la protesta a Bruxelles (Foto Instagram)