serena rutelli

Stasera questa edizione del Grande Fratello finirà ed è un buon momento per Serena Rutelli per tirare le somme di un’esperienza che aveva desiderato fare da molto tempo. La 29enne è entrata nella Casa più spiata d’Italia all’inizio di questa edizione e ne è uscita lo scorso 27 maggio. Al centro dei riflettori c’è stata la sua famiglia. Lei, figlia adottiva di Barbara Palombelli e Francesco Rutelli, è stata contattata mentre era dentro la casa dalla madre e dai suoi fratelli biologici, una cosa che l’ha turbata sul momento ma che l’ha spinta a rifiutare di incontrarli.

L’esperienza al GF

Serena Rutelli in un’intervista al Corriere della sera, ha raccontato come ha vissuto la sua esperienza dentro la casa del Grande Fratello.

In primis, la 29enne ha confessato di sentirsi totalmente diversa, di essere molto cresciuta grazie a questa esperienza: “Prima ero insicura, avevo paura dei giudizi della gente, ora non più. Se devo dire una cosa, la dico senza occuparmi di cosa potrà pensare la gente. Io poi ero davvero timida, non parlavo tanto con le persone: lì sei obbligato a farlo e questo mi è servito. Prima se uscivo con amici e c’era qualcuno che non conoscevo, non riuscivo proprio a chiacchierare, ero timorosa.

Grazie al Gf ho vinto questa timidezza“.

Era da anni che Serena Rutelli desiderava fare parte di questo reality ma solo quest’anno ne ha avuto la possibilità perché prima sua madre pensava non fosse pronta. Tuttavia, si tratta di un’esperienza che non rifarebbe perché vivere con altri 18 sconosciuti non è stato facile, “una volta basta e avanza“. Ma l’ambizione con cui in molti varcano la soglia della casa del GF che è quella di iniziare a fare carriera in televisione non fa parte di lei.

Serena Rutelli ha infatti detto chiaramente che il suo unico obiettivo era il Gf, niente più: “Volevo solo partecipare a un reality“.

Ora l’attende la sua solita vita con l’unico sogno di poter aprire un centro estetico tutto suo: “Spero tra un annetto di aprire una mia attività, anche una cosa piccola. So che ci vuole un po’ di tempo“.

Tornare nel passato non ha nessun senso

Serena Rutelli non ha dubbi sul fatto che sia sua madre che i suoi fratelli biologici l’abbiano contattata mentre si trovava al GF con l’unico fine di ottenere visibilità. Infatti, è così che la 29enne ha commentato questa parte della sua esperienza nel GF, mettendo in luce come sua madre e suo padre l’avessero preparata a questa eventualità: “Sono venute fuori persone del mio passato e sapevo che poteva succedere. Prima di cominciare il GF i miei genitori mi avevano messo in guardia. Era già accaduto in altre precedenti edizioni del reality. ‘Sei pronta?’ mi hanno chiesto e io mi sono detta: Sì“.

Infatti, ha reagito in questo modo: “Quando è arrivata la lettera di mia mamma biologica pensavo che a fine puntata sarei stata depressa, distrutta. Invece no. Ho pensato subito: ‘Lei l’ha fatto solo per una questione di visibilità. Possibile che dopo 29 anni che non si è mai fatta sentire , lo fa proprio adesso?‘ Anche quando è arrivata la lettera dei miei fratelli me lo sono chiesta. Perché adesso? C’è qualcosa che non mi quadra“.

Dunque, per Serena Rutelli non ha senso tormentarsi pensando al passato quando nel presente c’è chi la ama e le sta accanto ogni giorno: “Io una mamma e un papà li ho. Ora sono cresciuta, ho una vita davanti, un futuro, un lavoro, un ragazzo che mi ama. Tornare nel passato non ha nessun senso“.