primo piano di amanda knox

È stata una giornata particolarmente forte, a livello emotivo, per Amanda Knox. La giornalista di Seattle è atterrata ieri in Italia per la prima volta dal quel fatale 2011, giorno in cui è stata scagionata dopo 4 anni di carcere per l’omicidio di Meredith Kercher.

Amanda Knox torna in Italia

È scoppiata in lacrime Amanda Knox, ospite di punta del Festival di Giustizia Penale che si sta tenendo in Italia, a Modena. La più attesa del festival era ovviamente lei, chiamata a discorrere sulla sua personale esperienza in tema di errori giudiziari nonché di processi mediatici di cui, tuttora, si trascina dietro le conseguenze.

Atteso per domani il suo intervento

Arrivata in Italia ieri per la prima volta dal 2011, la situazione è subito diventata scottante e particolarmente tesa per lei che si è trovata travolta da una folla di giornalisti e fotografi, una ressa dalla quale ha fatto fatica a divincolarsi. Non è ancora però arrivato il suo turno a Mantova: il suo intervento è infatti previsto per domani quando intavolerà la sua personale esperienza in ambito di processo mediatico.

Lacrime di fronte a Pringle e Massaro

Oggi la sua è stata una semplice presenza in qualità di ospite ma soprattutto di uditrice di fronte al racconto di altre due persone che, come lei, hanno vissuto sulla propria pelle la segnante esperienza del carcere per poi essere definitivamente assolti da persone libere e innocenti.

Si tratta del racconto, drammatico, di Peter Pringle e di Angelo Massaro.

Peter Pringle ha trascorso, da innocente, 14 anni in carcere con l’accusa di aver ucciso così come Angelo Massaro, anche lui assolto e poi scarcerato sempre per la medesima condanna per omicidio. Due esperienze particolare e a lei molto affini che l’hanno ovviamente toccata. Proprio mentre Pringle e Massaro portavano alla luce quanto da loro indebitamente subito, la Knox si è rivista in quei racconti e avvolta nella platea, si è rivolta al fidanzato chiedendogli un fazzoletto per asciugarsi le lacrime.

Momenti di forte commozione a cui è seguito un abbraccio proprio tra la Knox e Pringle e qualche parola scambiata invece con Angelo Massaro.

*immagine in alto: Amanda Knox. Fonte/Instagram Amanda Knox (dimensioni modificate)