concorrente al genodrome di ciao darwin

Era circa la fine di aprile quando un gioco si è tramutato in tragedia. Parliamo dei fatti che hanno coinvolto il programma televisivo di successo Ciao Darwin. In particolare parliamo di Gabriele Marchetti il concorrente rimasto paralizzato – e le cui condizioni non migliorano – nel corso di un incidente alla sfida del Genodrome.

Ciao Darwin, concorrente rimane paralizzato

Lo ricorderanno in molti il triste incidente che ha travolto Ciao Darwin, la trasmissione televisiva di Canale5 condotta da Paolo Bonolis. Era circa la fine di aprile e negli studi di Ciao Darwin si stavano registrando le puntate che sarebbero dovute andare in onda nei giorni successivi.

Proprio durante la registrazione della sfida del Genodrome, Gabriele Marchetti – 54enne romano – che si trovava fisicamente in loco in qualità di concorrente, diveniva protagonista di un grave incidente.

L’incidente al Genodrome

Stava attraversando l’ultima parte del percorso, il salto dei “rulli” rotanti, quando Marchetti cadeva gravosamente a terra riportando sin da subito una paralisi. Tempestivamente Marchetti era stato soccorso dai medici del 118 e ricoverato d’urgenza al Sandro Pertiti per poi essere trasferito al Policlinico Umberto I.

Lesione al midollo e vertebre rotte

Le sue condizioni sono apparse sin da subito molto critiche: operato d’urgenza, Marchetti aveva riportato lo schiacciamento di due vertebre e una lesione al midollo che ha compromesso il torace, impedendogli di respirare e rendendolo paralizzato dal collo in giù.

A distanza di mesi dall’incidente, purtroppo le condizioni di Marchetti come viene filtrato da Oggi, non migliorano.

Nessun miglioramento: Marchetti è ancora paralizzato

Secondo quanto riferito dai familiari al settimanale, oggi Marchetti risulta ricoverato in clinica Santa Lucia con 4 vertebre rotte e sarebbe tuttora paralizzato dalle spalle in giù. Nessun miglioramento in questi primi mesi di fisioterapia e sedute in palestra. Gli unici miglioramenti riguardano l’uso di alcune dita del piede sinistro che riesce a muovere, e l’uso dell’avambraccio destro.

Continua l’inchiesta della Procura

Secondo quanto dichiarato da Oggi, sin dall’indomani dell’incidente Bonolis e consorte, Sonia Bruganelli, sarebbero in stretto contatto con il figlio di Marchetti, costantemente aggiornati sulle condizioni cliniche dell’ex concorrente. Nel mentre, la Procura di Roma continua a portare avanti l’inchiesta su quanto accaduto.