Vai al contenuto

David Sassoli: chi è il Presidente del Parlamento europeo

Pubblicato: 03/07/2019 15:12

A seguire, dopo le nomine di Ursula von der Leyen – neo Presidente delle Commissione europea – e dopo la nomina di Christine Lagarde, presidente della Bce, arriva la nomina per David Sassoli, in queste ore eletto come nuovo presidente del Parlamento europeo.

David Sassoli, Presidente del Parlamento europeo

La nomina è stata comunicata in queste ore e la notizia è giunta direttamente da Strasburgo: è David Sassoli, l’esponente del Pd che con 345 voti è stato eletto presidente del Parlamento europeo. Una maggioranza assoluta che lo porta a sedere sulla poltrona che fino a questa mattina apparteneva ad un altro italiano, Antonio Tajani.

L’esordio come giornalista

Poliedrico, i primi passi Sassoli li compì in ambito giornalistico, giornalista per piccole testate locali toscane. Classe 1956, fiorentino, se il giornalismo è stato il primo grande mondo in cui è approdato, la televisione e infine la politica sono stati i suoi due porti raggiunti con maturità nel corso della sua carriera. Proprio Sassoli è stato infatti, dal 2006 al 2009, il vicedirettore del TG1, coniugando dunque il mondo della stampa con quello televisivo.

Conduttore televisivo e politico

Prima ancora però, dopo essere approdato a Il Giorno, nel 2003 sempre Sassoli militò tra gli uffici del TG3, in qualità di inviato. Debutta con il ruolo di conduttore, nel 1996, al timone di Cronaca in diretta, un contenitori di informazioni andato in onda nella fascia pomeridiana di Rai2.

Padre di due figli, Giulio e Livia, dottore in Scienze politiche, nel 2009 il Partito Democratico lo presenta come candidato capolista nella circoscrizione dell’Italia centrale in ambito delle elezioni parlamentari europee. Nel 2012 è in lizza alle primarie del Partito Democratico per diventare nuovo sindaco di Roma, sconfitto però da Ignazio Marino.

Nel 2014 è Vicepresidente del Parlamento europeo

Il Parlamento europeo è sempre stato un ambiente a lui noto: già 5 anni fa, il 1° luglio del 2014, sempre Sassoli veniva eletto Vicepresidente del Parlamento europeo con 393 voti, pochi in più rispetto a quelli che quest’oggi lo hanno eletto Presidente del Parlamento europeo.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 03/07/2019 15:13