stefano marinoni fotografato vicino alla sua smart bianca

Drammatica la notizia che arriva in questi momenti su Stefano Marinoni, il ragazzo di 22 anni di Baranzate scomparso lo scorso 4 luglio. Il giovane è stato tristemente ritrovato morto nelle campagne tra Rho e Arese. La scoperta dopo giorni di continue ricerche.

Trovato morto Stefano Marinoni

Era il 4 luglio scorso quando Stefano Marinoni, un ragazzo di 22 anni di Baranzate, svaniva nel nulla. Ai genitori, intorno alle 19:30, aveva detto che sarebbe uscito per pochi minuti per raggiungere alcuni amici che però non lo hanno mai visto arrivare. Dopo essere salito a bordo della sua smart bianca, il giovane Stefano Marinoni è scomparso nel nulla.

Gli amici, così come i famigliari, avevano rivelato ai carabinieri di non aver alcun sospetto circa la sparizione: nessun movente, nessun indizio avrebbe potuto far pensare che il giovane avesse voluto allontanarsi o che, al contrario, potesse essere stato avvicinato da persone con queste intenzioni.

Il cadavere sotto il traliccio di un albero

Oggi la tristissima notizia che di Stefano Marinoni è stato ritrovato il corpo. Il giovane è stato ritrovato nelle campagne tra Rho e Arese, riverso a terra nel campo privo di vita e in avanzato stato di decomposizione. L’auto a bordo del quale era sparito è stata ritrovata circa 300 metri lontano dal cadavere.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il giovane potrebbe essersi suicidato: il corpo è stato infatti ritrovato sotto il traliccio di un albero e il medico legale – svantaggiato dallo stato di decomposizione del corpo – ha riscontrato con certezza, al momento, solo una frattura ossea allo sterno.

Una frattura che potrebbe essere stata causata dal lancio nel vuoto del giovane che precedentemente, secondo la ricostruzione abbozzata dagli inquirenti, potrebbe essersi arrampicato sull’albero per poi lasciarsi andare. Sul corpo, al momento, non sono state riscontrare altre ferite che farebbero presupporre una colluttazione o una violenza.