Vigili del fuoco impegnati nei danni causati dal maltempo. Donna uccisa da tromba d'aria a Fiumicino (Foto Vigili del Fuoco)

L’intenso maltempo di questi giorni sta investendo e provocando danni in diverse regioni italiane. A Roma e dintorni si son verificati parecchi disagi e, sfortunatamente, anche un incidente mortale. Nella zona di Focene, nel comune di Fiumicino, una ragazza di 27 anni ha tragicamente perso la vita a causa di una tromba d’aria. Si trovava all’interno della sua Smart, quando la tromba d’aria l’ha investita in pieno, sbalzando la sua auto per decine di metri. Viaggiava in via Coccia di Morto, quando il vento l’ha scagliata con forza fuori dalla carreggiata, oltre un canale di bonifica e una recinzione.

Non è stata ancora resa nota la sua identità. Esterino Montino, sindaco di Fiumicino, sul luogo dell’incidente ha detto “Sembra un teatro di guerra”, secondo quanto riportato da Repubblica.

“Sembra un teatro di guerra” tra Focene e Fiumicino

Tra le 2.30 e le 3 di stanotte, il forte vento ha causato danni alle abitazioni e alle vetture parcheggiate in prossimità dell’incidente in cui ha perso la vita la 27enne. Semidistrutta la stazione di rifornimento di carburante, mentre i detriti sono sparsi ovunque nell’area, fa sapere Rai News.

I vigili del fuoco, polizia e protezione civile sono impegnati sul luogo per risolvere la situazione. Il traffico aereo da Fiumicino è rimasto bloccato per qualche ora, ma è ripreso regolarmente questa mattina e al momento resta chiusa solo una pista. Contemporaneamente, il nubifragio e il vento di ieri hanno colpito anche la capitale. Di fronte al capolinea della metro A, in via Battistini, è saltato l’asfalto. Evacuati gli abitanti di un palazzo in via Verga, dove è crollato un muro. L’acqua ha invaso anche le stazioni della metro Cipro e Repubblica, costringendo alla sospensione temporanea del servizio.

Disagi anche in Toscana, Piemonte e altre regioni

Ma il maltempo si fa sentire anche fuori dal Lazio. L’Italia è nella morsa del caos climatico da settimane. In Toscana alcune persone sono state evacuate, in provincia di Arezzo, e il sindaco della città toscana ha consigliato su Facebook ai cittadini di non uscire di casa. “Arezzo in queste ore è investita da un fenomeno meteorologico di straordinaria violenza che sta mettendo a dura prova alcune zone della città. La situazione ha caratteristiche di eccezionalità e singolare gravità.

Un uomo di 75 anni, disperso dopo il nubifragio aretino, è stato trovato morto questa mattina. A Bolzano un fulmine ha colpito una donna, uccidendola. Anche il Piemonte, il Veneto ed altre regioni stanno affrontando la furia della natura.