Pamela Prati a Verissimo

Il suo nome più celebre, Pamela Prati, è ormai simbolo di un caso nazionale che difficilmente potrà essere ‘archiviato’ nella memoria di milioni di persone. Lo scandalo di proporzioni apocalittiche sul suo finto matrimonio con Mark Caltagirone sembra aver cambiato per sempre la vita dell’ex regina del Bagaglino. Al punto da plasmare – a suo dire – una nuova identità che parte proprio dall’anagrafe:”Da oggi sono Paola Pireddu“, ha svelato la showgirl al settimanale Oggi, riappropriandosi ufficialmente delle generalità originarie.

Pamela Prati e la sua ‘nuova’ identità

Da oggi sono Paola Pireddu“: è questa la clamorosa rivelazione di Pamela Prati che avrebbe deciso di riprendersi il suo nome originale quasi a voler ‘tritare’ e annullare la sua identità più famosa (ma tristemente legata allo scandalo Mark Caltagirone).

La showgirl cede il posto a Paola Pireddu, ed è un ritorno alle origini che passa per l’addio al nome che l’ha resa celebre ma che ormai, alla luce di quanto accaduto ultimamente, suona come un sinistro marchio sulla sua carriera.

È questa la sua svolta, parafrasi di un capitolo tutto nuovo da scrivere al riparo dalle lame del gossip (che – a dire il vero – lei stessa ha contribuito ad affilare con l’incredibile affaire di cui è stata protagonista).

Pamela Prati non esiste più. Sono caduta e ho provato a rialzarmi. Non è stato semplice e tuttora non lo è, ma quella Pamela non esiste più, e son dovuta tornare a essere Paola per trovare la forza e rimettermi in piedi“.

Dal caso Caltagirone alla rinascita

Pamela Prati, dunque, sarebbe un po’ come la fenice che rinasce dalle ceneri, da quella valanga di polvere che ha sommerso la sua credibilità lasciando spazio a dubbi e sospetti.

Il caso Caltagirone, con tutti gli effetti collaterali (querele comprese) sarebbe un ricordo ormai lontano nella sua testa.

Nel corso della sua intervista, ha dichiarato di non sentire su di sé il pressing del pubblico. Paola Pireddu non si sente sotto accusa e crede di essere molto amata dagli italiani, che l’avrebbero capita in questi lunghi mesi di travaglio mediatico.

Ma qual è il tappeto emotivo che l’avrebbe fatta cadere nelle trame di un gioco di cui dice di essere stata ignara?

La risposta della showgirl è una: la fragilità. A suo dire, avrebbe sofferto della perdita di sua sorella in modo così profondo da essere poi “inciampata” verso un precipizio inaspettato.

Pamela Prati è vittima o complice del teatro di menzogne dietro le finte nozze? L’interrogativo non si è esaurito in una precisa risposta, anche se la sua posizione di professata innocenza resta invariata.

All’orizzonte un film autobiografico in cui interpreta se stessa: “La mia storia attrae sia Sky sia Netflix“, ha detto a Oggi, e chissà se Paola Pireddu sarà disposta a ‘farsi da parte’ per far tornare in scena Pamela.