harry meghan

Una villa privata da 20 posti letto e un jet privato per volare a Ibiza hanno fatto infuriare i cittadini britannici. I beneficiari di una vacanza da 100mila euro per 6 giorni di ferie sono infatti i Duchi di Sussex, bersagliati dalle critiche dopo questa settimana di extra lusso e all’insegna della privacy. Già l’ossessione per la riservatezza della coppia reale ha fatto storcere il naso ai sudditi di Sua Maestà, ma se viene pagata a spese dei contribuenti pubblici, la faccenda diventa decisamente più grave.

Meghan Markle e Harry: strafalcione a Ibiza

Harry e Meghan Markle sembrano essersi spinti troppo a largo stavolta.

La vacanza a Ibiza, dal 6 al 12 agosto, ha avuto un costo esorbitante, secondo i tabloid britannici. Ben 50mila euro, presunti, per il costo della villa privata lontana da occhi indiscreti. Insieme a loro diverse guardie del corpo, spagnole e inglesi, tra cui anche del Metropolitan Police Service, polizia londinese.

L’isola delle Baleari è stata raggiunta a bordo di un jet privato di una compagnia soprannominata la “Uber per ricchi”, partita dall’aeroporto di Farnborough. Anche questo dal costo di circa 20mila euro, sempre pagati dai contribuenti, che non hanno gradito la scelta di Harry e Meghan Markle per le vacanze.

La critica sull’ambientalismo

A destare ulteriore scandalo è stato proprio il fatto di aver scelto di raggiungere Ibiza su un volo privato. Harry e Meghan Markle si sono sempre detti ambientalisti convinti, tanto da dichiarare di volere solo due figli proprio per la loro preoccupazione per i cambiamenti climatici. Un nobile ideale che viene ora ritorto contro di loro per i costi ambientali che implica usare un jet privato.

“Ipocrita” è l’aggettivo che viene ora usato per descrivere l’atteggiamento dei Duchi di Sussex, nel mirino anche per le spese pazze sostenute con soldi pubblici negli ultimi mesi.

E pensare che si era appena sgonfiata la sorpresa dei britannici per le milioni di sterline utilizzate per restaurare Frogmore Cottage, la nuova casa nella tenuta del castello di Windsor.