muso di un visone

Se parlando di visoni appena qualche giorno fa è stato possibile festeggiare, insieme alla nota di Essere Animali, la chiusura di 2 impianti di allevamento, in linea con quanto già accaduto in molti Paesi Europei, giunge oggi un’altra notizia tutt’altro che felice e anzi, molto preoccupante. Si tratta precisamente di una moda che si sta diffondendo su territorio nazionale: ciglia finte fatte di peli di visone, l’ennesima e brutale tendenza del momento.

La moda arriva in Italia: ciglia fatte di peli di visone

A darne annuncio attraverso una nota questa volta è l’AIDAA, Associazione Italiana Difesa Animali Ed Ambiente. Al centro dell’attenzione ci sono nuovamente i visoni, i piccoli mammiferi da anni al centro di un massacro finalizzato alla confezione di pellicce.

Qualche settimana fa la conquista di Essere Animali che ha visto la chiusura di 2 impianti di allevamento: uno a Venezia, l’altro a Isernia. Da anni però, sin dalla prima denuncia video arrivata nel 2013, Essere Animali si batte per la chiusura degli allevamenti di visoni, vittime di una strage silenziosa.

La brutalità delle tendenze

In Italia, come aveva dichiarato Essere Animali, il massacro dei visoni è ancora all’ordine del giorno con circa 160.000 visoni uccisi ogni anno. Di oggi invece l’avvertimento di AIDAA che ne segnala l’uccisione per un motivo diverso ancora dalle pellicce, una moda che spaventa particolarmente e che soprattutto sta dilagando in tutto lo Stivale.

I visoni? Non servono solo per le pellicce, anzi ora che il mercato delle pellicce a livello globale è in recessione, si sono inventati nuovi modi per usare la pelliccia di questo animale – si legge nella nota AIDAA – La cui specie è numericamente tra le più torturate e crudelmente ammazzate del mondo“. La moda circola già in Italia da qualche tempo: “La moda delle ciglia fatte di peli di visone.

Sono simili alle finte ciglia che si usano come estensione delle ciglia dei propri occhi“.

Torturati, costretti a vivere in gabbie minuscole, ammassati e poi uccisi in camere a gas per diventare ciglia finte, il vizio peraltro non poco costoso dell’uomo. “Le ciglia estensive di visone a differenza di quelle finte il cui costo è di pochi euro possono arrivare a costare anche oltre i 60 euro, esclusa l’applicazione, a coppia“.