gessica notaro

Gessica Notaro è l’ospite di Vieni da me, il programma condotto da Caterina Balivo su Rai 2. La conduttrice intervista la giovane ex miss, che parla dei suoi affetti più cari. Purtroppo Notaro è stata colpita da due pesanti lutti: la morte del padre, a cui era legatissima, e pochi mesi dopo del fratello Bruno.

Gessica Notaro: l’amore per il padre

Dalla cassettiera di Caterina Balivo esce fuori una bambola: “Fin dai compleanni che festeggiavo da bambina, tutti si presentavano con la bambola in regalo“, racconta Gessica Notaro, “Io le lasciavo da una parte, sono sempre stata un maschiaccio, giocavo con i cavalli, gli animali“.

La 29enne spiega che la sua indole indomita l’ha ereditata dal padre: “Mio papà era come me, un selvaggio. Mia mamma mi ha dato una buona educazione, mi ha dato la diplomazia. Papà mi ha insegnato dei valori molto importanti, come l’ottimismo“. Un insegnamento che le è servito dopo la terribile esperienza che ha vissuto: “Anche in quello che è successo a me, io ho trovato il lato positivo da subito. È stata dura ma alla fine mi è servito“.

La morte del fratello Bruno

L’ex concorrente di Ballando con le stelle racconta del fratello Bruno, purtroppo scomparso: “Se ne è andato 8 mesi dopo mio padre. Per scelta sua, non sappiamo ancora oggi per quale motivo, ma ha preso questa decisione“.

Gessica Notaro ha provato a cercare il motivo del gesto: “Ho sempre pensato che non avesse retto la morte di mio padre, che avesse esaurito le forze per mille ragioni. Io avevo solamente 20 anni. Poi quando ti muore il papà ti attacchi veramente con le unghie ai fratelli maschi, tu ti leghi ancora di più.

Oggi per fortuna ho ancora mio fratello Massimo, è cocciuto come me“.

Il nuovo amore si chiama Marco

Oggi Gessica ha trovato una persona speciale, Marco, con cui è finalmente di nuovo felice. L’incubo di Edson Tavares, l’ex fidanzato che l’ha sfigurata con l’acido, sembra lontano: “Pensavo di essere innamorata, ma ora so che era dipendenza affettiva. L’amore fa stare bene, non fa stare male“, spiega, “Poi mi ha chiesto di sposarlo, ma io ho pensato che mio padre non avrebbe approvato.

 Papà avrebbe voluto qualcuno che mi accudisse come aveva fatto lui e sono andata via“.