uomo di 38 anni che cammina armato per strada

Sono stati attimi di puro panico ieri, intorno all’ora di pranzo a Fermo, nelle Marche. Un uomo, un 38enne successivamente identificato e fermato, ha minacciato passanti e automobilisti ponendosi lungo una delle strade che dipartono dalla rotatoria San Francesco sguainando una pericolosissima roncola. A Il Resto del Carlino raccontano quei drammatici momenti alcuni alunni di una scuola adiacente al luogo dell’accaduto.

Minaccia i passanti con un machete

Non so come sarebbe andata a finire se mi avesse raggiunto“, dichiara uno dei passanti che ieri si trovavano a Fermo, nelle Marche, proprio mentre un uomo di 38 anni e di origine nigeriana è apparso lungo la strada armato di roncola (simile al machete) minacciando chiunque gli capitasse a tiro.

Una vicenda che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia e che avrebbe potuto avere numerose vittime ma che per fortuna è riuscita a concludersi con il solo arresto dell’uomo che già era nel mirino degli agenti.

Mi sono visto morto

Sinceramente per qualche attimo mi sono visto morto“, sono le parole rilasciate a Il Resto del Carlino da uno dei giovani frequentatori del liceo Scientifico Calzecchi Onesti che stava uscendo da scuola ieri, insieme ai suoi compagni, quando davanti ai suoi occhi si è ritrovato il 38enne pericoloso e armato.

Sono stato uno degli ultimi ad uscire, ma è stato come un incubo. Nella ressa per rientrare nello stabile, ho visto i miei compagni cadere a terra e calpestati dagli altri ragazzi – raccontano a Il Resto del Carlino alcuni degli studenti – Fortunatamente l’intervento degli insegnanti e dei collaboratori scolastici ha fatto sì che riuscissimo a rifugiarci a scuola“.

GUARDA IL VIDEO:

Il panico tra gli automobilisti

Una paura immensa quella dei giovani studenti che sono riusciti a barricarsi dentro lo stabile a cui si aggiunge il timore vissuto dagli automobilisti che stavano transitando in lungo Viale Trento proprio in quei drammatici attimi trovandosi quasi “a tiro” dell’uomo armato.

Stavo transitando sulla carreggiata per raggiungere mio marito in centro ed ho visto spuntare quell’uomo di colore con un machete in pugno. Io sono riuscita ad evitarlo ed ho accelerato, ma ho notato che si è diretto verso una donna che era in coda dietro di me.

Non so se è riuscito a colpirla“.