Alfonso Signorini

L’inizio della prossima edizione del Grande Fratello Vip sembra già essere travagliato. Se le prime notizie prevedevano una premiere nel mese di novembre, negli ultimi giorni si era diffusa l’informazione di un inizio nel gennaio 2020.

Ma nelle ultime ore una news sembra annunciare un nuovo slittamento del programma, che porterà significativi cambiamenti nel palinsesto Mediaset per il prossimo anno.

La data d’inizio del reality viene ancora spostata

Nonostante molti siti d’informazione riportassero ormai come certa la data d’inizio del Grande Fratello Vip per martedì 7 gennaio, poche ora fa il sito 361 Magazine lancia una news: la data ufficiale sarebbe il 3 febbraio 2020.

Secondo quanto riportato, infatti, la premiere è slittata nuovamente per motivi ancora sconosciuti. Molti fan del programma di punta di Mediaset si erano già lamentati della lunga attesa per l’inizio del reality e questo ulteriore spostamento potrebbe causare anche problemi in termini d’ascolti. La prima puntata infatti si scontrerà probabilmente proprio con il Festival di Sanremo, come sempre in onda la prima settimana di febbraio su Rai 1.  

Alfonso Signorini alla prima come conduttore

La nuova edizione del Grande Fratello Vip presenterà parecchie novità: innanzitutto la conduzione, ormai confermata, di Alfonso Signorini, che da opinionista sale così di grado.

A ricoprire il suo vecchio ruolo saranno invece 2 nomi insoliti per il programma che si promettono già interessanti: saranno infatti il cantante Pupo e la moglie del calciatore Icardi, Wanda Nara, a giudicare e commentare i comportamenti degli inquilini della casa più spiata d’Italia.

Lo slittamento del programma provoca inevitabilmente cambi importanti all’interno del palinsesto Mediaset: l’edizione classica del Grande Fratello, condotta da Barbara d’Urso, potrebbe addirittura essere rimandata alla prossima stagione televisiva, mentre L’Isola dei Famosi, alla cui guida tornerà Alessia Marcuzzi, andrà invece in onda una volta terminato il Gf Vip, quindi probabilmente tra aprile e maggio del prossimo anno.