gabriel garko

Gabriel Garko coinvolto in una truffa “social”? L’attore ha voluto mettere in guardia i fan attraverso un post Instagram: un profilo fake con il suo nome e le sue foto si spaccia per lui e chiede soldi ai followers. L’attore è riapparso sui social dopo un periodo di assenza, da lui voluta, per tenersi lontano da domande su un presunto matrimonio e relazioni. Ma il suo è solo l’ultimo di una serie di truffe online.

Il post che avvisa i fan dell’attore

Nell’ultimo post Instagram Gabriel Garko scrive: “Buongiorno a tutti, sono stato informato da diverse persone che c’è qualcuno che si spaccia per me, addirittura chiedendo soldi in prestito“.

Quello lanciato da Garko sui social si presenta come un vero e proprio allarme: “Vorrei informarvi che oltre a questo profilo che gestisco personalmente, io non ne uso altri…chiunque decidesse di rispondere ad altri profili con il mio nome oltre che a questo, è libero di farlo…sapendo che dietro non ci sono io…uno di questi che farò bloccare è gabrielgarko_official.1 Quel .1 è di troppo”.

Insomma l’attore ha voluto mettere in allerta gli utenti del social da profili falsi che usando il suo nome chiedono addirittura soldi.

La vicenda di Garko non è però la prima nel suo caso. La trasmissione Chi l’ha visto si è occupata già in passato delle cosiddette “truffe romantiche” che avvengono sui social. Anche l’attore Maurizio Aiello era stato coinvolto in una di queste dal momento che le sue foto erano state usate per chiedere del denaro.

Le voci sulla vita privata di Gabriel Garko

Il bell’attore è riapparso sui social dopo un periodo molto intenso per lui, dove si rincorrevano voci su un presunto matrimonio segreto.

Infatti era stato immortalato da Chi con una fede al dito e questo aveva immediatamente fatto parlare e speculare le riviste di gossip. Intervistato da Mara Venier a Domenica In, però, l’attore aveva smentito. “Non sono sposato”, aveva detto, “Lo indosso da 2 anni”.

E riguardo alla presunta relazione con l’attore Gabriele Rossi aveva dichiarato: “Io non faccio del male a nessuno, il non dire le cose private della mia vita non nuoce a nessuno. Amo essere criticato sull’aspetto professionale, ma non voglio essere giudicato su una scelta all’interno delle mura di casa mia”.