pamela prati

Pamela Prati potrebbe non partecipare alla puntata di Domenica In, dove erano previste clamorose confessioni dell’ospite di Mara Venier. La showgirl, dopo il Pratigate che tanti telespettatori italiani hanno dovuto subire, avrebbe dovuto chiudere il cerchio proprio nello studio in cui è nato lo scandalo. La Rai non sembra però dell’avviso che Pamela Prati sia una buona scelta per Domenica In dopo il clamore suscitato dalla vicenda, come riporta Adnkronos.

Rai: niente Pamela Prati a Domenica In

Pamela Prati sarebbe persona non gradita a Viale Mazzini. La showgirl avrebbe dovuto essere ospite di Mara Venier, ma le voci fanno presagire il peggio.

La sua presenza a Domenica In sarebbe saltata, nonostante vi avrebbe preso parte a titolo gratuito. D’altronde anche il deputato Michele Anzaldi, della Commissione parlamentare di vigilanza Rai, non ha preso benissimo la notizia. “Se confermata la presenza di Pamela Prati a Domenica In, la Rai garantisca che non le verrà corrisposto alcun compenso, a differenza dei 3mila euro per la precedente ospitata, quando Prati inventò la storia del matrimonio rivelatosi una bufala. Rai1 rispetti i soldi dei cittadini“, ha twittato il dem.

Le rivelazioni inedite, ma interessano a qualcuno?

Il Pratiful, o Pratigate a seconda delle scuole, ha toccato il suo apice con la storia della finta famiglia della Prati, ma ormai c’è poco da dire.

Dopo qualche tempo i pezzi di questa intricata vicenda gossippara sono diventati sempre più opachi e la questione sembra aver saturato l’audience. Pamela Prati, secondo le rivelazioni di Dagospia, avrebbe dovuto mettere la parola fine proprio durante Domenica In. “Torno a casa, da mia sorella Mara. Torno dove questa storia è iniziata. E sarà qui che, tra poche ore, finirà per sempre!“, avrebbe rivelato la showgirl con tutto il pathos richiesto. Quelli rimasti a discutere però sono in pochi: nell’ultima apparizione a Non è l’Arena, la Prati si sarebbe scagliata proprio contro Roberto D’Agostino.

Tra i due sono scoppiate scintille, ma l’incendio che infuriava la scorsa primavera sembra ormai un lontano ricordo.