lorella bocci

Da giorni si vocifera sull’identità della futura valletta di Amadeus a Sanremo 2020. Tra i nomi, come quello di Elisabetta Gregoraci, Vanessa Incontrada o Diletta Leotta, è spuntato anche quello di Lorella Boccia.

Ora però giungono le parole della giovane conduttrice di Amici, con le quali sfuma per sempre la speranza di vederla sul palco dell’Ariston quest’anno. La Boccia spiega anche perché non sarei lei a fare da spalla ad Amadeus, lasciando ancora aperte le candidature.

La gavetta è ancora lunga

La notizia di Lorella Boccia all’Ariston è esplosa con rumors galoppanti.

C’è da dire che da un lato ha incuriosito molti, dall’altro ha scatenato qualche veleno, di chi non ha perso occasione per puntare il dito verso presunte raccomandazioni. I più attenti sanno che l’ex allieva di Amici ha sposato Nicolò Presti, figlio del più famoso Lucio, manager dei vip tra cui figura lo stesso Amadeus.

La 28enne di Roma, che nasce come ballerina tra i banchi della scuola di Amici, non ha moltissime esperienze di conduzione. Ebbene, anche se si limitano solo a 2, il daytime di Amici e Rivelo, tra il talent ed il format di interviste Lorella si sta facendo strada in questo mondo, che le appartiene ogni giorno di più.

Tuttavia sembra che lei stessa ritenga di non essere pronta per un palco come quello di Sanremo. La gavetta per lei, ritiene, è ancora lunga.

Lorella Boccia a Sanremo, la smentita

È la stessa Lorella Boccia a smentire il gossip. In un’intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni la ballerina ha chiarito con il pubblico la situazione ed anche le motivazioni.

“Smentisco i gossip: Sanremo lo guarderò in tv, anche se il Festival resta il sogno di tutti i conduttori” ha detto la Boccia.

Io devo ancora fare gavetta. Poi si vedrà. Come si dice a Napoli: “Stamm’ tutt’ sott’o cielo’ “.