greta thunberg

Giornata importante per Torino che, coperta di neve, si appresta ad accogliere in città la “Persona dell’Anno” secondo il Time, la giovanissima attivista svedese, volto della lotta contro i cambiamenti climatici. Nel pomeriggio Greta Thunberg arriverà in piazza Castello, cuore della città, per incontrare giovani e non solo in questo ennesimo, forte e sentito Fridays for Future.

Torino, in migliaia in attesa di Greta Thunberg

Dopo essere arrivata a Madrid e prima di arrivare di tornare a casa, a Stoccolma, la giovanissima Greta Thunberg ha eletto come meta italiana proprio la città di Torino.

Una città non proprio casuale e che già l’aveva colpita in passato quando, dopo la manifestazione record tenutasi contro i cambiamenti climatici il 27 settembre scorso, la giovane attivista aveva voluto rilanciare sui social proprio uno scatto di quella che era stata la protesta a Torino a cui era presenti oltre 50mila persone.

L’appuntamento alle 15 in piazza Castello

È attesa per le 15 di questo pomeriggio in piazza Castello Greta e c’è da immaginarsi che nessun genere di intemperie, neve compresa, fermerà i partecipanti dal recarsi in loco per poterla vedere, ascoltare.

Lei che, a solamente 16 anni, con la sua battaglia iniziata davanti al Parlamento svedese, da sola, è riuscita a diventare un simbolo, la rivoluzione alle politiche mondiali che da anni macinano interessi senza aver a cuore invece l’interesse per l’ambiente, per il futuro. Una protesta nata al grido di “Ridateci il futuro, una voce da solista che ha saputo tramutarsi in coro ed ora, quella battaglia che da sola aveva voluto iniziare è una guerra con un esercito di milioni di persone da tutte le parti del mondo.

Enorme anche l’entusiasmo di Chiara Appendino, la sindaca di Torino che su Twitter ha già rilanciato l’evento: “Oggi, la presenta di Greta Thunberg a Torino, sarà un’ulteriore occasione per ribadire la centralità che l’emergenza climatica deve avere nel dibattito pubblico. Mi auguro di vedere in piazza tutti i rappresentanti delle istituzioni locali“.

Secondo quanto filtrato, Greta Thunberg dovrebbe arrivare in piazza a bordo di un’auto elettrica in occasione del 50esimo presidio organizzato in città. Al suo arrivo, già previsto che la folla intonerà le note di Bella Ciao, appositamente rivisto proprio per accoglierla.