Al Bano

Non è stato un periodo facile per Al Bano questo. La scorsa settimana il cantante ha infatti perso la madre Jolanda a cui era molto affezionato. Mentre il resto della famiglia dava il suo ultimo saluto sui social a Nonna Jolanda, Carrisi ha preferito un comprensibile silenzio.

Poi ieri, a Porta a Porta, la prima apparizione televisiva di Al Bano dopo il lutto. Nel corso del programma di Bruno Vespa l’artista ha però dato un’importante notizia, confermando la sua partecipazione al prossimo Festival di Sanremo.

Ritorno all’Ariston con Romina

Lancia la bomba nel corso del programma di Bruno Vespa Al Bano, confermando le voci che lo vogliono da tempo di nuovo a Sanremo.

Ebbene il Leone di Cellino San Marco ha annunciato la sua presenza al Festival del 2020 e sul paco dell’Ariston al suo fianco, ancora una volta, la partner di sempre Romina Power. Un palco importante per la coppia artistica che nel 1984 vinceva la gara con la canzone Felicità.

Al Bano e Romina però presenzieranno alla kermesse in veste di super ospiti, come è successo già nel 2015, e non in gara.

Non ho più l’età per fare la gara” ha detto Al Bano nel corso della trasmissione, che nel 2017 prese parte alla competizione, eliminato alla quarta serata. Altri super ospiti di cui sono stati fatti i nomi fino ad ora sono Roberto Benigni, e il giovane artista scozzese Lewis Capaldi.

Al Bano di nuovo in tv dopo il lutto

Nel corso dell’intervista con Bruno Vespa naturalmente si è parlato anche di mamma Jolanda Ottini, che è scomparsa pochi giorni fa. Un lutto difficile per Al Bano, che più volte ha parlato della madre come uno dei pilastri fondamentali della sua vita.

“La vita ti dà e  la vita ti toglie” è stato il commento del cantante. Nel corso della chiacchierata il giornalista e conduttore ha messo in relazione due perdite molto difficili per Al Bano, quella della mamma Jolanda e quella della figlia Ylenia. Ma quando si è aperto il capitolo Ylenia Carrisi ha chiesto a Bruno Vespa di cambiare argomento. Nonostante siano passati anni, la scomparsa della primogenita resta una ferita troppo dolorosa per poterne parlare.