Ieri sera è partita la nuova edizione del GF Vip che ha inaugurato la stagione con una diretta di appena quattro ore. Una durata fuori da ogni grazia di Dio che, però, non è servita a vincere la serata che – colpo di scena – ha visto troneggiare la replica del film Heidi, su Rai 1. Il presentatore, Alfonso Signorini, deve ancora trovare il ritmo giusto e gli opinionisti, Pupo e Wanda Nara, sono apparsi piuttosto sottotono. A salvare il salvabile, per fortuna, è stato il cast. E quando diciamo cast, diciamo Antonella Elia.

La Elia gattona dentro un tubo

La showgirl – che nel curriculum, in tema di reality, ha già una lite epica con Aida Yespica all’Isola dei Famosi e un’edizione di Pechino Express che l’ha resa la stella più luminosa nel firmamento del trash – non ha deluso le aspettative. Ironica, cinica, svampita il giusto, sopra le righe, divertita e divertente: la Elia regalerà gioie, nonostante per lei – nella prima puntata – non siano mancati i dolori. Se gli altri concorrenti del cast hanno fatto il loro ingresso in pompa magna (dal modello Andrea Denver con ballerine al seguito ad Adriana Volpe venuta fuori da una limousine con un’impermeabile di paillettes), alla Elia è toccato lo scarico della fogna.

O quasi. La bionda showgirl è entrata in casa sgattaiolando dentro un tubo grondante di liquami. E il tutto, a carponi, con una telecamera fissa sul fondoschiena fasciato in abito da sera. Un ingresso che non ha lasciato indifferenti, citofonare Taylor Mega.

L’umiliazione è la tassa da pagare

La modella – ricorderete – ha avuto più di uno screzio con la Elia all’interno del programma di Chiambretti.

Le due hanno litigato su tematiche come la nudità sui social e la solidarietà tra donne e la situazione non sembra ancora essersi raffreddata. Taylor Mega, infatti, dopo aver visto l’ingresso della Elia, ha sentenziato su una Instagram story: “Ma cosa ho appena visto?! Questa è l’entrata che ti meritavi”. E se la Elia l’ha buttata sul ridere, meno divertenti sono stati gli altri siparietti dei concorrenti. Da Michele Cucuzza obbligato a nascondersi dietro un divano o a baciare un vetro a Rita Rusic che si finge svenuta e si fa rianimare dal giornalista, l’impressione è quella che il prezzo da pagare per tornare alla ribalta sia quello dell’umiliazione.

Primo piano di Antonella Elia e Taylor Mega
Antonella Elia e Taylor Mega