TV e Spettacolo

Chi è Junior Cally, il big a rischio Festival di Sanremo 2020

Junior Cally è un rapper romano con due album in studio al proprio attivo. Famoso per aver sempre indossato una maschera antigas sul volto, è stato inserito fra i partecipanti del prossimo Festival di Sanremo sebbene ora sia a rischio esclusione
Junior Cally

La domanda “chi è Junior Cally?” può risultare più o meno discutibile, a seconda del grado di conoscenza della scena rap da parte dell’interlocutore. Quello che è certo è che questa domanda abbia infiammato i social network, dopo l’annuncio di Amadeus di includere il cantante fra i 24 big del Festival di Sanremo 2020.

Da un certo punto di vista era lecito attendersi qualche polemica, nei confronti di un artista che, in fin dei conti, ha costruito il proprio successo in un lasso di tempo relativamente molto breve. Una situazione che lo stesso interessato ha saputo sfruttare a suo vantaggio, indossando una vistosa giacca con scritto “Ma chi è Junior Cally?” durante la serata di presentazione dei partecipanti.

La maschera antigas

Junior Cally, al secolo Antonio Signore, è un rapper di origini romane. Classe 1991, è diventato famoso per l’abitudine di indossare sempre una maschera antigas sul volto, sia nei videoclip, sia durante i concerti live. Nelle interviste ha più volte ribadito come l’esigenza sia nata da un’infanzia e un’adolescenza molto problematiche, vissute in un piccolo paese alle porte di Roma, tra sogni infranti e disapprovazione da parte dei conoscenti: “Sono cresciuto in un paesino di duemila abitanti – aveva raccontato a La StampaE quando andavo al parchetto a fare freestyle i ragazzi più grandi mi prendevano in giro e mi dicevano di andare a scuola e di trovarmi un lavoro serio”.

Junior Cally, un alter ego

Il grande desiderio di fare musica alla fine ha prevalso su tutto resto. Dopo aver tentato, senza fortuna, un concorso di una casa discografica con il nome di Socio, ha infine assunto lo pseudonimo di Junior Cally, pubblicando il primo singolo, Alcatraz, nel 2017.

Ancora più di uno pseudonimo, Junior Cally finisce per diventare un vero e proprio alter ego, una seconda identità che aiuta il cantante a mettere da parte il suo passato. Con il successivo singolo, Magicabula, ottiene un notevole successo, superando gli 11 milioni di visualizzazioni su Youtube. Il primo album in studio, Ci entro dentro, del 2018, lo fa notare agli occhi delle grandi case discografiche e gli consentente di firmare un contratto con l’etichetta Sony Music.

Primo posto in classifica

Uscito a settembre 2019, il secondo album, Ricercato, è subito un grande successo, tanto da raggiungere il primo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia.

Nel video di uno dei singoli, Tutti con me, Junior Cally getta letteralmente la maschera, rivelando per la prima volta il suo vero volto. Come lui stesso ha ammesso, si è trattato di una liberazione, non priva di conseguenze: “La maschera è Junior Cally e Junior Cally è la maschera – ha dichiarato a La StampaQuindi, non è che l’ho buttata. Sicuramente, ci sarà nel tour che farò, ma non sempre”. Chissà quindi se la vedremo anche sul palco dell’Ariston, in attesa di avere la risposta definitiva alla domanda: chi è Junior Cally?

Potrebbe interessarti